BERLUSCONI: CON PUTIN E' UNA VISITA PRIVATA?

22 ottobre 2009 in Politica

Ma la visita di Berlusconi a Putin e’ privata o no?
Il ministro degli esteri Frattini, nella trasmissione ‘Omnibus’, su La7, questa mattina, ha affermato che durante la tre giorni a casa Putin, si parlera’ dell’evoluzione del dossier iraniano e di garanzie per le commesse e le forniture di energia alle imprese italiane. Inoltre alcune notizie pubblicate dalla stampa italiana e provenienti da fonti russe raccontano che la visita privata non si esaurira’ nei festeggiamenti del compleanno di Putin, ma che tra i temi in discussione ci sarebbero la creazione di una joint venture con Finmeccanica per la produzione di tram leggeri, la cooperazione nel settore automobilistico e delle macchine agricole, un progetto di produzione italo-turca di elicotteri e i progetti dei gasdotti South Stream, per cui si prevede un collegamento in teleconferenza con il primo ministro turco Erdogan, e Nord Stream, di cui e’ dirigente l’ex cancelliere tedesco Schroeder.
Sull’intera vicenda ho presentato un’interrogazione, per reclamare la dovuta chiarezza. Berlusconi e’ atterrato ieri a San Pietroburgo senza staff diplomatici e senza rappresentanti dell’ufficio di comunicazione. E’ mai possibile che in una visita privata si possano decidere strategie cosi’ importanti per il nostro Paese? Pensa il presidente del Consiglio di renderne conto in Parlamento o, quanto meno, di informarlo? Con tutto il rispetto per la Russia, ricordo a Berlusconi che in Italia vige ancora una democrazia parlamentare. Siamo di fronte a una palese violazione delle piu’ elementari norme di correttezza istituzionale.

Lascia un commento