GOVERNO IMPREPARATO BOCCIATO ALL’ESAME DELLA DEMOCRAZIA

21 gennaio 2011 in Politica, Scuola

Finalmente una buona notizia: è stata accolta la prima class action italiana contro la Pubblica Amministrazione. Il Codacons, infatti, ha promosso un’azione collettiva per fermare la scellerata decisione del Ministero della Pubblica Distruzione di istituire classi pollaio, nelle quali stipare gli alunni come batterie di pulcini. Il Tar ha riconosciuto il grave danno per la sicurezza di studenti e insegnanti, che vìola le previsioni di legge. Il Governo, sprovveduto e incompetente, è stato respinto all’esame della democrazia e questa bocciatura segnala la sua deficienza rispetto alle istanze dei cittadini.

Il Tar ha sottolineato che il piano generale di riqualificazione dell’edilizia scolastica, ennesimo spot berlusconiano, non è stato ancora adottato e con ciò non è garantita la vivibilità degli ambienti scolastici. Il Governo, impreparato ad occuparsi concretamente dei bisogni del Paese, ha subito una condanna che lo obbliga a finanziare la realizzazione di strutture idonee ad ospitare alunni e docenti.

Certo non possono dirsi adeguate classi di 35 o 40 alunni come quelle che ha generato la maestrina Gelmini: se il Governo non si adeguerà, il Codacons chiederà la nomina di un commissario che si sostituisca giustamente al Ministro della Distruzione e ottemperi quanto disposto dal Tar. Non solo: docenti e famiglie, i cui figli sono stati ammassati in spregio a qualunque tutela della sicurezza e delle esigenze di didattica, potranno chiedere un risarcimento per il danno esistenziale subito.

Il Governo del fare disastri è quindi moroso verso i cittadini e ha 120 giorni di tempo per mettersi in regola: anche la legge conferma l’assoluta distanza tra l’azione del centrodestra e  le necessità dei cittadini. Gli esami non finiscono mai ed è sempre necessario sottoporsi, prima o poi, al test della democrazia: presto toccherà alla prova del fuoco, quella elettorale, e la bocciatura sarà definitiva per la Gelmini e il fido Silvio.

GOVERNO IMPREPARATO BOCCIATO ALL’ESAME DELLA DEMOCRAZIA

Un commento

    1. cesare scrive:

      …la foto che pubblicate della ministra… spiega tutto.

Lascia un commento

GOVERNO IMPREPARATO BOCCIATO ALL’ESAME DELLA DEMOCRAZIA

0 Trackback

  • cesare
    del 22 gennaio 2011