SANITA’ OSTAGGIO DEL MALAFFARE POLITICO-CLIENTELARE, BASTA CON LE LOTTIZZAZIONI!

25 febbraio 2011 in Italia dei Valori, Politica, Sanita’

La frequenza con cui nelle cronache italiane, senza grande distinzione di latitudine, la parola ‘sanità’ è accompagnata da parole come ‘scandalo’ o ‘truffa’ è allo stesso tempo il segno di un allarmante degrado e un chiaro atto di accusa verso quella classe politica che ha reso il sistema sanitario ostaggio di vergognosi intrallazzi. C’è purtroppo, nel sistema sanitario italiano, un malaffare diffuso, trasversale agli schieramenti, che resiste nel tempo. Lo testimoniano i tanti casi scoperchiati dalla magistratura negli ultimi anni, da Nord a Sud.

Inquietante, per restare alle cronache più recenti, è lo scenario descritto dai magistrati in Puglia, con il giudice delle indagini preliminari che scrive di “un collaudato sistema criminale, stabilmente radicato nei vertici politico-amministrativi della sanità regionale”. Gravissimi i reati ipotizzati: corruzione, falso, turbativa d’asta, abuso d’ufficio, concussione. Il tutto nell’ambito della spartizione illecita degli appalti in favore di imprenditori che in cambio garantivano sostegno elettorale ai politici

Questo schema indecente va spezzato. Bisogna rompere il filo doppio che lega perversamente la politica con la Sanità e per farlo è necessario che la politica si assuma le sue responsabilità e faccia subito un passo indietro. E’ ora di finirla con le lottizzazioni, con l’applicazione sistematica del manuale Cencelli. I vertici delle strutture sanitarie devono essere nominati in base al merito, alle competenze, alla professionalità e non alle tessere di partito e alle clientele politico-affaristiche.

La salute è un diritto universale e costituzionalmente garantito, non è accettabile che per l’avida invasività del sistema politico diventi oggetto di affari osceni.

SANITA’ OSTAGGIO DEL MALAFFARE POLITICO-CLIENTELARE, BASTA CON LE LOTTIZZAZIONI!

2 Commenti

    1. Nicola scrive:

      E’ necessario trovare il grimaldello giusto pe scardinare questo sistema sanitario che non ha funzionato, non funziona e non funzionerà.
      Il nostro impegno dovrà continuare a mettere al centro della delicata tematica le risposte ai tanti bisogni del paziente.
      I risultati che ci attendiamo si raggiungono a partire da medici passionali, competenti e professionali che credono ancora nella loro mission.
      Non si può continuare a morire per una appendicite … non si può continuare con i viaggi della speranza … insieme, con umiltà e competenza, sarà possibile migliorare il mondo della SANITA’.

    2. valeria scrive:

      Sono un’infermiera passionale professionale e umana. La Sanità DEVE essere 1.pubblica 2.sotto controlli incrociati e a più livelli xchè l’Italia è intrisa di mafia… e 3.medici e operatori devono essere idonei a fare il loro lavoro, non diventare medici xchè sono figli e parenti di un potente…..e gli infermieri ….”ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare”(Blade Runner)tutti provenienti dal Sud o dall’estero…..no comment
      Certo che adesso danno i soldi della Sanità Pubblica alle Cliniche private e poi cosa si pretende???? Che non uccidano la gente per interesse????? E’ già successo no??!! Ma qui si può fare ogni scempio che nessuno dice niente!!! E’ chiaro che dove ci sono interessi privati, anche la salute della gente corre molti più rischi…succedono casini anche nel pubblico dove non ci sono interessi privati!!!!!! Anche un bambino lo capirebbe, allora significa che la mafia è ovunque, altrimenti nessuno avfrebbe preso questa sciagurata decisione….
      Ricordatevi che medici ed infermieri nel privato sono spremuti come limoni, non mi farei mai curare da gente stressata a quella maniera…io ci ho lavorato! Ma adesso negli ospedali pubblici manca il personale naturalmente, mancano i soldi, quindi diventano stressati anche nel pubblico, ma la differenza sostanziale rimane sempre quella :nel pubblico no profit, nel privato si spreme il paziente (altrochè chiamarlo utente o cliente -traduzione sbagliatissima di client dall’inglese!!!!)e a volte fino alla morte…..Contenti voi….

    3. [...] SANITA’ OSTAGGIO DEL MALAFFARE POLITICO-CLIENTELARE, BASTA CON LE LOTTIZZAZIONI! [...]

Lascia un commento

SANITA’ OSTAGGIO DEL MALAFFARE POLITICO-CLIENTELARE, BASTA CON LE LOTTIZZAZIONI!

1 Trackback