GRAZIE SILVIO, COSI’ CI FAI SOLO UN FAVORE

20 maggio 2011 in Politica

L’avevamo perso una settimana fa, a Latina. Lì s’era fatto vedere e sentire per l’ultima volta Silvio Berlusconi, prima di nascondersi chissà dove in preda a choc post elettorale. Lost in election, insomma, rintanato da qualche parte a pensare e ripensare come mai tanti italiani, da Nord a Sud, anche nella ‘sua’ Milano, persino tra i suoi vicini di casa di Arcore, avessero smesso di credergli. Una settimana di silenzio e penitenza rotta straripando senza pudore a reti unificate, nel suo peggior stile: Studio Aperto, Tg4, Tg1, Gr1, Tg5, Tg2… Non s’è fatto mancare niente Sua Emittenza, fregandosene ovviamente di tutte le leggi relative alla campagna elettorale (violazione della par condicio, simbolo in bella evidenza, mancanza di contraddittorio).

Tanto rumore per nulla però, dal momento che dopo sette giorni di cattivi pensieri Berlusconi non è riuscito a inventarsi niente di nuovo, come se la batosta del primo turno non fosse mai arrivata: ha usato gli stessi toni, le stesse parole, gli stessi ridicoli slogan di sempre per attaccare Pisapia a Milano e de Magistris a Napoli, ha fatto lo stesso patetico training autogeno per autoconvincersi che c’è ancora una maggioranza, che questo ridicolo governo ha un futuro. 

I comunisti cattivi, la sinistra estremista, gli zingari, le moschee e i centri sociali a Milano, i rifiuti a Napoli, le riforme, le tasse, la solidità del governo, la coesione della maggioranza: ha messo dentro tutto il Cavaliere, evocando pure il pericolo Stalingrado, ma cambiando l’ordine dei fattori il prodotto è rimasto lo stesso, ossia il solito stantio e nauseante miscuglio di demagogia, bassa propaganda e vecchie bugie. Dopo una settimana di suspense ci si aspettava oggettivamente qualcosa di più.

Ha usato le tv per l’ennesimo spot il Cavaliere, solo che stavolta lo spot l’ha fatto alle opposizioni. A vederlo scivolare sugli specchi, mentre tenta disperatamente di rimanere aggrappato al potere, avrà fatto venire voglia di non votarlo anche a chi l’ha sempre votato. Insomma, il Titanic affonda ma capitan Silvio continua a dirigere un’orchestra scordata, senza accorgersi che agitare le bandiere rosse e i cosacchi al Duomo di Milano o a piazza del Plebiscito non aiuta né la Moratti né Lettieri.

Grazie presidente, infrazioni di legge a parte continui pure così: conteremo tra pochi giorni i voti che ci regala con le sue sciocchezze a reti unificate. Ci stavamo giusto chiedendo come mai non parlasse da una settimana, dopo aver sentito le sue idiozie ci sentiamo più tranquilli. Il conto alla rovescia corre veloce, l’Italia sarà presto liberata.

GRAZIE SILVIO, COSI’ CI FAI SOLO UN FAVORE

12 Commenti

    1. Edgardo Favaloro scrive:

      Come è possibile che B possa infrangere così tante leggi e regole senza che ci sia una autority che possa intervenire?

      • Renato Pani scrive:

        E’ possibile, poerché il sistema instaurato ha reso anche le così dette Autority organi tutt’altro che indipendenti (in pratica le nomina la maggioranza parlamentare a sua volta costituita da persone nominate o assoldate da lui). Tolto dai piedi Berlusconi, è questo sistema che bisogna cambiare, altrimenti queste cose le farà un altro, magari meno odioso e meno ridicolo, ma pur sempre arbitro di tutto, cioè tiranno.
        Renato Pani

    2. carlo chiatti scrive:

      Non si vergogna di niente,pur di apparire e senza contradittorio si farebbe anche spellare, però è anche un sintomo di crisi totale sua e del suo partito speriamo che cada lui con tutti i filistei

    3. isaia67 scrive:

      basta co sto schifoooooooo NO NWO http://www.signoraggio.com questo è il cancro…i politici? burattini,camerieri dei banchieri basta….

    4. silva dondi scrive:

      Sono d’accordissimo con lo SCHIFO. Ormai le parole n egative si sprecano!!
      Non sarei però tanto sicura dell’effetto negativo di Berlusconi sui votanti.
      La mia paura è che proprio grazie a questa ulteriore campagna fatta, come sempre, senza regole e senza ritegno, possa riuscire nel suo intento!!
      Tutti quelli che..MENO MALE CHE SILVIO C’È… continueranno ad apprezzarlo sempre di più! Mah…

    5. mario scrive:

      non lo sopporto più….non lo voglio più vedere ne sentire, per le palle che racconta assieme alle sue barzellette alle sue truppe d’assalto BASTA BASTA sene vadaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa………….

    6. Maria scrive:

      ….ma io mi chiedo: come mai si è potuto arrivare ad instaurare un sistema di regime così autoritario se l’Italia è una Repubblica Democratica che è stata dichiarata dal popolo. Torniamo, per favore, ai Veri Valori.

    7. Giada scrive:

      Quando mai quest’uomo ha rispettato le leggi dello stato ed in special modo la par condition… la chiede alla TV di stato per gli altri, ma non per se stesso e i suoi degni compari di partito!!!

    8. Ambrogio scrive:

      In effetti, perchè se io compio un’infrazione, subito e giustamente devo pagare una multa, ed invece chi mi dovrebbe rappresentare (anche se non eletto da me) può : insultare cariche dello stato, aggirare le leggi ed i regolamenti statali , senza che nessuna autorità intervenga ? Allora ha ragione lui a comportarsi così ?
      Non mi sta bene ! Sta forse bene ai miei concittadini far finta di niente solo perchè ora fioccano promesse di sanatorie sulle multe , sugli ecopas,
      ed altri piccoli benefici, sempre a danno della collettività ?
      Vi prego mantenete alta la propaganda sulle cose serie!

    9. è stato possibile perchè ormai l’Italia è una repubblica fondata sulla furbizia è la sovranità è di salta chi può

    10. cesare scrive:

      ….bisogna però dire che se questo succede la colpa è anche di quei riformisti vedi Veltroni , DaLema etc…i quali in nome “non si sa di cosa” sono stati quelli che non si sono mai preoccupati del conflitto di interesse…ed ecco il risultato…meditare gente meditare…a certa gente non più un voto..altrimenti continueranno a far esistere in politica certi personaggi…saluti a tutti.

    11. Daniela Pallotta scrive:

      Ok,è folle, ma stiamo sempre attenti!La cosidetta par condicio vale solo per noi:lui straripa ovunque e,ripeto,è ancora pericoloso:non abbassiamo la guardia!!!

Lascia un commento

GRAZIE SILVIO, COSI’ CI FAI SOLO UN FAVORE

0 Trackback

  • Edgardo Favaloro
    del 20 maggio 2011
  • carlo chiatti
    del 20 maggio 2011
  • isaia67
    del 20 maggio 2011
  • Renato Pani
    del 20 maggio 2011
  • silva dondi
    del 21 maggio 2011
  • mario
    del 21 maggio 2011
  • Maria
    del 21 maggio 2011
  • Giada
    del 21 maggio 2011
  • Ambrogio
    del 21 maggio 2011
  • salvatore fernandez
    del 21 maggio 2011
  • cesare
    del 21 maggio 2011
  • Daniela Pallotta
    del 21 maggio 2011