CHE BATTIQUORUM: PUO’ NASCERE UNA NUOVA PRIMAVERA ITALIANA

12 giugno 2011 in Referendum

Mamma mia, che battiquorum. Il dato di affluenza alle urne alle 19 di oggi è buono: si è recato a votare poco più del 30 per cento degli aventi diritto e fa il paio con il dato delle 12 che era di circa l’11 e mezzo per cento. Le proiezioni, dunque, sono assai positive ma questo non può indurci a nessuna distrazione. Bisogna andare a votare, tutti, perché la posta in palio è importantissima e più saremo più sarà significativo il risultato e il segnale che manderemo. E poi non è scontato che il quorum venga raggiunto. Mancano ancora una decina di milioni di voti, non sono pochi.
Non sono referendum contro il governo, ma certo queste leggi le ha fatte il centrodestra e non si potrà non tenerne conto. Non chiediamo le dimissioni di Berlusconi perché votiamo su nucleare, acqua e legalità ma il risveglio dei cittadini e la voglia di democrazia sono un segnale forte. Qualcosa di nuovo si sente nell’aria e anche quando sono andato a votare, questa mattina, mi è sembrato di respirare un’aria più pulita e ricca di energia positiva perché le aspettative della maggioranza degli italiani, che si esplicano in questo voto così come in quello per i sindaci e i presidenti di Provincia di qualche settimana fa, sono un avviso che non può essere sottovalutato. L’Italia dei Valori non lo sottovaluterà perché di questa nuova Primavera italiana vuole essere protagonista.

CHE BATTIQUORUM: PUO’ NASCERE UNA NUOVA PRIMAVERA ITALIANA

Un commento

    1. Giada scrive:

      Alla chiusura dei seggi di ieri sera siè arrivati al 41% dei votanti… speriamo che oggi si arrivi a superare il quorum!!!

Lascia un commento

CHE BATTIQUORUM: PUO’ NASCERE UNA NUOVA PRIMAVERA ITALIANA

0 Trackback

  • Giada
    del 13 giugno 2011