Intervenire sulla Fenice prima che i cittadini prendano i forconi

28 luglio 2011 in Basilicata, Comunicati Stampa

“Se quanto riportato oggi da alcuni organi di stampa è vero, siamo di fronte all’ennesima truffa ai danni dei cittadini. L’inceneritore Fenice, che credevamo chiuso per lavori, sarebbe invece attivo e addirittura continua a ospitare rifiuti speciali”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Come tutte le persone di buon senso, chiediamo da tempo dati precisi sulle emissioni e la chiusura definitiva dell’inceneritore. Invece, dopo il danno, ora dobbiamo sopportare anche la beffa. Tutti sapevano che la Fenice era ferma per manutenzione, come mai allora continua a ospitare rifiuti altamente tossici in spregio al rispetto delle leggi e del diritto alla salute degli abitanti della zona? A questo punto nessuna omissione è tollerabile. Chi deve intervenire lo faccia immediatamente prima che i cittadini prendano i forconi”.

Lascia un commento