Tremonti cerca le stesse improbabili scuse di uno studente sorpreso impreparato

4 settembre 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Tremonti cerca le stesse improbabili scuse di uno studente sorpreso impreparato all’interrogazione. Del resto così è andata: il ministro non ha studiato e per colpa sua la Bce ha rimandato l’Italia a settembre”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “E’ gravissimo che il governo si sia fatto trovare impreparato e non abbia nemmeno sentito il dovere di dimettersi, è altresì gravissimo che, come ammette lo stesso Tremonti, abbia scritto in quattro giorni una manovra completamente sbagliata e inutile, ma ciò che è ancora più incredibile è che abbia continuato a fare errori grossolani e ridicoli anche dopo, quando c’era il tempo per rimediare. Il risultato è che in Aula arrivera un provvedimento confuso, recessivo, largamente insufficiente, che non contiene misure strutturali. E così – conclude Belisario – per l’incapacità e l’impotenza di questo governo, l’Italia rischia seriamente di essere bocciata anche agli esami di riparazione”.

Lascia un commento