Anche Bankitalia smonta la scellerata politica economica e fiscale del governo

13 ottobre 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Mentre Berlusconi deve ancora una volta raccattare disperatamente voti in Parlamento alla ricerca di una fiducia che nei fatti non ha più da tempo, dalla Banca d’Italia arriva un altro inequivocabile atto di sfiducia nei confronti del governo”. Lo afferma il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che aggiunge: “L’audizione in Commissione Finanze del Senato del capo della Ricerca Economica della Banca d’Italia, Daniele Franco, smonta pezzo dopo pezzo tutti i capisaldi della scellerata politica economica di Tremonti e Berlusconi e ne svela le tante imbarazzanti bugie. E’ stato questo governo infatti ad abolire l’Ici sulla prima casa con una mossa esclusivamente populista e ora Bankitalia dice chiaramente che è stato un grave errore tanto da chiederne la reintroduzione. E’ stato questo governo a promettere che avrebbe abbassato le tasse e invece Bankitalia dice che la pressione fiscale in Italia nel 2010 è stata superiore di quasi 3 punti rispetto alla media degli altri paesi dell’area euro. Non solo, da via Nazionale arriva anche un richiamo forte a considerare la lotta all’evasione come una priorità assoluta proprio mentre nella maggioranza c’è ancora chi invoca l’ennesimo condono. Insomma – conclude Belisario – ovunque si giri il governo prende schiaffi, che si tratti di Bce, Confidustria, Cei o Banca d’Italia cambiando l’ordine dei fattori il prodotto non cambia”.

Lascia un commento