Legge di Stabilità è solo fuffa, ma almeno è l’ultimo atto del governo Berlusconi-Tremonti

11 novembre 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Come abbiamo fatto per le tante manovre finanziarie insufficienti, pasticciate e inutili del passato, voteremo contro anche questa volta in modo assolutamente convinto e motivato”.  Lo ha detto il presidente del senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, annunciando in Aula il voto contrario dell’IdV alla Legge di Stabilità. “In tre anni – ha aggiunto – dal governo è arrivata solo fuffa, come hanno smascherato i mercati, i nostri alleati europei, gli speculatori e purtroppo le nostre famiglie. Ora in questa legge di Stabilità non ci sono che tagli lineari ai ministeri, tagli indiscriminati contro il lavoro pubblico, tagli a prestazioni e servizi che ricadono pesantemente sui cittadini, zero risorse per la scuola, l’abbandono dei precari al loro destino e quella vergogna che è il rifinanziamento della legge mancia, che significa solo spesa clientelare ed elettorale a favore di chi ha la possibilità di far pressioni fuori e dentro il Parlamento. Nessun taglio invece alle spese discrezionali e ai costi della politica, nessuna operazione di rigore, nessuna misura contro l’evasione fiscale, nemmeno una parola sulla lotta alla corruzione. L’unica vera buona notizia oggi – ha concluso Belisario – è che siamo all’ultimo atto del governo della strana coppia Berlusconi-Tremonti, che finalmente esce di scena per il bene del Paese. Finalmente si chiude un periodo buio”.

Lascia un commento