Il Governo è politico, si regge sul partito “Abc”. La manovra è il suo frutto avvelenato

23 dicembre 2011 in Comunicati Stampa

 

“Non si muove foglia che la nuova coalizione (Pdl, Pd e Udc) non voglia. Monti incontra di nuovo gli azionisti di maggioranza del governo e certo non solo per scambiarsi gli auguri di Natale”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “E’ chiaro che questo esecutivo è ormai politico a tutti gli effetti e il presidente del consiglio ha bisogno di essere guidato da una cabina di regia, quella delle prime tre lettere dell’alfabeto, per ogni passo che intende compiere. E’ ufficiale: il governo si regge sul partito ABC”.

 

“L’Italia dei Valori lo ripete da giorni: questo non è più un governo tecnico e sarebbe bello se Alfano, Bersani e Casini, lo ammettessero una volta per tutte, anziché offendersi o negare l’evidenza. La manovra appena varata è il frutto avvelenato di veti e ricatti incrociati e per questo non l’abbiamo votata. Vogliamo che i sacrifici chiesti adesso alle fasce più deboli del Paese siano al più presto estesi a tutti quelli che non hanno ancora pagato la loro parte. Non mancherà il nostro impegno per superare la crisi ma, lo ribadiamo, valuteremo provvedimento per provvedimento e voteremo solo quelle proposte volte al bene comune e non al bene di pochi. E’ chiaro – conclude Belisario – che questo è un governo d’emergenza e la prospettiva deve essere quella di tornare alle urne con una nuova legge elettorale e con un centrosinistra coeso e forte”.

 

Lascia un commento