La Chiesa faccia la sua parte. Peccato se non si passa dalle parole ai fatti

24 gennaio 2012 in Comunicati Stampa, Economia

“In un Paese in piena recessione è fondamentale che tutti facciano la loro parte. Per questo l’apertura del cardinale Angelo Bagnasco sulla questione dei privilegi fiscali goduti dagli immobili commerciali di proprietà della Chiesa Cattolica è un fatto oggettivo che apre la strada a un confronto aperto, senza alcun preconcetto. Però poi bisogna passare ai fatti, sarebbe un vero peccato se la disponibilità restasse solo teorica”. Lo dichiara il Capogruppo IdV al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “E’ necessaria una modifica normativa che riservi le esenzioni Imu esclusivamente agli immobili destinati ad attività benefiche, escludendo quelle commerciali, senza ricorrere a cavilli o scappatoie. Si tratta di una revisione della legislazione fiscale italiana che deve essere fatta senza se e senza ma, accanto ad una lotta senza quartiere all’evasione fiscale e ad un impegno a 360 gradi per il recupero del sommerso: le risorse sottratte alle casse dello Stato – conclude Belisario – sono il cancro della nostra economia”.

Lascia un commento