Il futuro è dei giovani, ripartiamo da loro

26 gennaio 2012 in Economia, Italia dei Valori, Politica e Valori, Scuola, Sociale, Università e Cultura

L’Italia dei Valori è un partito giovane, che crede nei giovani e che scommette sui giovani. I nostri ragazzi sono il futuro del Paese, investire su di loro è allo stesso tempo una necessità e un dovere primario a cui la politica non può sottrarsi. Occorre dare alle nuove generazioni spazi adeguati, opportunità di formarsi e di emergere, una vera fiducia nel domani.

Proprio per questo i Gruppi parlamentari di Camera e Senato dell’Italia dei Valori hanno organizzato, in collaborazione con il Dipartimento Giovani del Trentino e il Gruppo Consiliare della Provincia autonoma di Trento, una tre giorni formativa a Molveno (Trento), da domani a domenica, rivolta ai giovani tesserati IdV provenienti da ogni regione d’Italia.

Scopo dell’evento, che abbiamo voluto chiamare Snow Camp IDV, è quello di delineare sempre meglio le posizioni dell’Italia dei Valori in merito a tematiche centrali nel delicatissimo momento che l’Italia sta vivendo e alle riforme necessarie per il rilancio del Paese.

Dopo gli anni devastanti del governo Berlusconi, infatti, c’è ora un nuovo panorama politico con nuove e decisive sfide davanti. Sfide che ci vedono come sempre schierati accanto ai lavoratori, ai precari, alle famiglie, ai pensionati, insomma alle fasce più deboli, e contro i poteri forti, i soliti furbetti, le lobbies, il malaffare, la malapolitica.

Bisogna costruire una nuova Italia, che sia non solo più forte e più credibile ma anche più giusta. Alla tre giorni di Molveno, che sarà aperta domani pomeriggio dall’intervento di Di Pietro, si parlerà perciò di Scuola e di università e di come ripartire dal merito, con l’introduzione del capogruppo alla Camera, Massimo Donadi, e l’intervento del prof. Massimiliano Bratti dell’Università di Milano. Sabato si parlerà invece prima degli scenari elettorali dopo la caduta del governo Berlusconi, con l’analisi del prof. Paolo Feltrin dell’Università di Trieste, e quindi, alle 17.30, di liberalizzazioni, quelle varate dal governo e quelle invece colpevolmente rinviate. Il dibattito, che sarà introdotto da me e che vedrà come ospite il prof. Paolo Manasse dell’Università di Bologna, affronterà in particolare il tema del rilancio della crescita attraverso le liberalizzazioni. Domenica, infine, si parlerà di Europa e di Federalismo Europeo, ossia di come solo un’Europa più unita possa finalmente uscire dalla spaventosa crisi in cui ci troviamo (clicca qui per leggere il programma).

Tutti incontri che sarà possibile seguire in diretta streaming sul mio blog, tutti temi in discussione anche su Politica e Valori, dove sarà magari interessante allargare il dibattito, aperti al contributo di chiunque abbia voglia di intervenire con idee e proposte.

Una cosa è comunque certa: bisogna accelerare il cambiamento, ripartendo dalle nuove generazioni e dalle istanze dei cittadini. Noi siamo pronti!

Il futuro è dei giovani, ripartiamo da loro

Un commento

    1. giovane scrive:

      PARLATE DI PRECARIATO di disoccupazione
      parlate delle morti da non lavoro specialmente a sud
      questo è un libricino che può aiutarvi
      MEGLIO MORTO CHE PRECARIO http://www.store.rubbettinoeditore.it/meglio-morto-che-precario.html
      digitate il titolo su google.. troverete alcune recensioni interessanti

Lascia un commento

Il futuro è dei giovani, ripartiamo da loro

0 Trackback

  • giovane
    del 26 gennaio 2012