Liberalizzazioni, no a fiducia o colpi di mano su emendamenti

14 febbraio 2012 in Comunicati Stampa

“Le liberalizzazioni devono essere incisive e ad ampio raggio, altrimenti la fase del cresci-Italia diventa solo una presa in giro agli italiani. I lobbysti che si aggirano a frotte in Senato per difendere interessi di bottega non si avvicinano neanche al nostro Gruppo perché sanno che troverebbero la porta chiusa. L’IdV vuole modificare radicalmente un decreto deludente nell’interesse esclusivo del Paese e dei cittadini”. Lo dichiara Felice Belisario, Presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato. “Abbiamo presentato le nostre proposte – aggiunge Belisario – per favorire l’apertura del mercato bancario, assicurativo, energetico e dei trasporti. Chiediamo di cancellare il vergognoso regalo delle frequenze tv, per garantire la concorrenza nel settore e far incassare allo Stato diversi miliardi di euro. Vogliamo contribuire a superare le resistenze dei poteri forti che hanno messo le ganasce alla nostra economia. Su questi punti l’Italia dei Valori vuole un confronto serrato, per questo ci opponiamo fermamente a qualsiasi ipotesi di fiducia sul provvedimento o di colpi di mano sull’ammissibilità degli emendamenti. Il Parlamento – conclude Belisario – non può essere usato dal Governo come una carta copiativa”.

Lascia un commento