Subito la riforma della Rai, il governo non se ne lavi le mani

16 marzo 2012 in Comunicati Stampa, Informazione, Politica

“Il governo continua a prendere tempo sulla Rai ma la Rai non ha più tempo. Il 28 marzo scade il Consiglio d’Amministrazione, non è possibile rinviare ancora una riforma della governance che metta fine alla vergognosa lottizzazione dei partiti, restituisca all’azienda la dignità perduta e la riconsegni al suo ruolo di servizio pubblico”. Lo afferma il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che aggiunge: “Senza un’informazione libera e davvero plurale non può esserci democrazia, il governo non può lavarsi pilatescamente le mani e permettere che continui lo scempio che ha ridotto la Rai a un indegno poltronificio. Monti ha il dovere di intervenire – conclude Belisario – altrimenti  dovrà assumersi responsabilità di aver staccato definitivamente la spina alla più importante azienda culturale del Paese”.

Lascia un commento