Fuori discussione la proroga dell’attuale Cda Rai o la nomina di un nuovo con la legge Gasparri

18 marzo 2012 in Comunicati Stampa, Informazione, Politica

“Qualsiasi ipotesi di proroga dell’attuale Cda della Rai o di nomina di un nuovo Cda con l’indecente legge Gasparri è fuori discussione. L’Italia dei Valori ha pronto un pacchetto di proposte di riforma della governance che presenterà il 27 marzo, lí vedremo chi davvero vuole salvare l’azienda e restituirla al suo ruolo di servizio pubblico e chi invece vorrà continuare a tenerla sotto l’asfissiante controllo del partiti”. Cosí il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. ”Il governo aveva assicurato che si sarebbe occupato della Rai ma pilatescamente non l’ha fatto. Il 28 marzo scadrà il mandato dell’attuale Cda, il peggiore di sempre. L’IdV, che non ha mai chiesto incarichi e che si è sempre rifiutata di partecipare a qualsivoglia lottizzazione, non accetterà una proroga, che sarebbe solo un modo truffaldino per prendere tempo, trovare un nuovo accordo e spartirsi ancora una volta le poltrone, e men che meno la nomina di un Cda che risponda sempre e solo ai partiti di cui è espressione. E’ necessario intervenire subito con una profonda e degna riforma – conclude Belisario – bisogna voltare pagina prima che per la piú importante azienda culturale del Paese sia troppo tardi”.

Lascia un commento