Il ddl sul lavoro è da riscrivere, il Governo si rassegni. Sull’articolo 18 siamo pronti alle barricate

24 marzo 2012 in Comunicati Stampa

“La riforma Fornero è inaccettabile, se il Ministro prova rammarico per la mancata intesa sappia che faremo di tutto per smantellare il provvedimento a colpi di emendamenti e affrontare i veri problemi del mercato del lavoro. Pressione fiscale, burocrazia, infrastrutture, corruzione, precariato e sostegno alle Pmi sono i fattori chiave per ritrovare coesione economica e sociale. Il Governo si rassegni: il Parlamento deve riscrivere il testo, cancellando una norma-vergogna”. Lo dichiara il Presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario. “L’IdV – aggiunge – ha sempre sostenuto la necessità di interventi strutturali per favorire gli investimenti, aumentare l’occupazione e rafforzare le tutele. Ora tutte le forze responsabili devono opporsi ad una riforma che penalizza i lavoratori, le fasce sociali più deboli e il mondo produttivo. Faremo le barricate per difendere l’articolo 18, in Aula e sul territorio, perché i licenziamenti facili rappresentano solo un regalo ai potentati economici. Il clima che si respira negli stabilimenti Fiat è emblematico, a vessazioni e discriminazioni quotidiane Marchionne aggiunge anche il mancato rispetto della sentenza che dispone il reintegro dei tre operai di Melfi ingiustamente licenziati. È quindi evidente – conclude Belisario – che i diritti vanno rafforzati, non eliminati sotto dettatura degli sponsor del Governo”.

 

Lascia un commento