Dal vertice di ieri l’ennesimo annuncio sullo sviluppo, ma i soldi per salvare le banche spagnole li hanno stanziati subito

23 giugno 2012 in Comunicati Stampa, Esteri

“Il vertice di ieri tra Italia, Germania, Francia e Spagna ha lasciato un retrogusto amaro perché è servito solo a risolvere i problemi finanziari e delle banche, ieri quelle spagnole”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Sullo sviluppo, invece, abbiamo assistito al solito annuncio e tutto è stato rinviato a un nuovo vertice a fine mese,nonostante il rullo di tamburi e lo squillar di trombe dei commentatori di regime nostrani. Diamo atto solo al presidente francese Hollande, almeno, di essere riuscito a imporre la discussione sulla crescita e a strappare qualche sì sulla tobin tax sulla quale l’Italia (vecchia proposta dell’IdV), invece di aderire entusiasticamente, si è addirittura riservata di pronunciarsi. Di quest’Europa dei banchieri e della finanza, lontana dalle istanze dei cittadini, francamente cominciamo a essere stufi. Un’inversione di rotta è ormai indispensabile ma serve dar peso e sostegno alle istanze di Hollande, troppo isolato al momento dai neoliberisti degli altri paesi, Italia compresa”.

Lascia un commento