Governo disumano, più Iva a disabili e anziani è colpo di grazia

15 ottobre 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“La legge di stabilità è caratterizzata dall’ iniquità fiscale, ma raggiunge l’apice dell’ingiustizia sociale nel catastrofico aumento dell’aliquota Iva dal 4 all’11 per cento sui servizi socio-assistenziali per disabili e anziani. Una misura davvero  ignobile, il colpo di grazia ai cittadini più deboli, quelli che un governo minimamente  coscienzioso dovrebbe proteggere. Monti,  invece,  continua a spremere anche le fasce più disagiate per fare cassa. Con il pretesto di raggiungere il pareggio di bilancio, il governo si è dimostrato ancora una volta disumano: forte con i deboli e debole con i forti. Neanche Berlusconi sarebbe arrivato a tanto. Casini e compagnia dovrebbero votare no a questa legge di instabilità sociale anziché fare i sepolcri imbiancati e battersi il petto. Vergogna!”.

Lascia un commento