Oggi il primo passo per un’Assemblea Costituente che ricostruisca il centrosinistra

12 maggio 2013 in Politica

Questa mattina, al Centro Congressi Cavour di Roma, con Leoluca Orlando e Carlo Costantini ho organizzato il primo incontro pubblico di una proposta politica che nasce sulla base dell’appello “Coerenza e Democrazia – 139″: un’iniziativa ancorata ai principi della nostra Costituzione, che si pone l’obiettivo di contribuire a ricostruire il mosaico del centrosinistra.

 

Sono stato tra i fondatori dell’Italia dei Valori e rivendico con orgoglio il mio percorso all’interno di un partito che però, ormai, non esiste più. Per anni, e in tempi non sospetti, ho provato a far cambiare rotta a Di Pietro opponendomi con forza a decisioni sbagliate, contraddizioni insostenibili e metodi poco drmocratici. Non si buttano a mare, come se niente fosse, quindici anni di battaglie fondamentali sul territorio e nelle istituzioni: tuttavia, fino all’ultimo nell’IdV hanno prevalso la vecchia logica partitocratica e il concetto di un uomo solo al comando. Per questo ho voluto salvaguardare e rilanciare il patrimonio di esperienze, valori e rapporti con i cittadini che tanti come me hanno costruito. Anche se in molti si ostinano a non capirlo, la politica é cambiata: basta con il sistema dei congressi basati sulle tessere di “anime morte” o delle finte elezioni plebiscitarie per eleggere qualche capo-padrone. Ampi settori della società sono di fatto emarginati da una politica autoreferenziale, lontana anni luce dalle istanze del Paese reale. Lo dimostra l’appello “Coerenza e Democrazia”, firmato da tante donne e tanti uomini anche senza esperienza politica in prima persona: è sempre più forte l’esigenza di costruire una proposta politica diversa, dove sentirsi davvero protagonisti, senza che qualcuno decida per gli altri. Per questo con Orlando e Costantini ho lanciato la nostra proposta, che non è nell’ennesimo partito ma un’iniziativa politica e culturale in grado di aggregare le forze sane del Paese.

 

Un incontro, quello di oggi, che ha visto una grande partecipazione di ex parlamentari, consiglieri regionali,eletti nelle amministrazioni locali, esponenti del mondo dell’associazionismo e cittadini delusi dai partiti in piena crisi di identità, e per questo desiderosi di ridare futuro e speranza al Paese con un’iniziativa basata sulla partecipazione attiva e sul gioco di squadra. Il nostro obiettivo è quello di organizzare primarie aperte per l’elezione di un’Assemblea Costituente, che si faccia occasione e stimolo per la costruzione di una coalizione dei cittadini, dell’etica e dei diritti, alternativa a quella delle caste, degli apparati di partito e delle lobby finanziarie.

 

All’incontro è intervenuto Luigi Zanda, capogruppo Pd in Senato, che ha salutato con favore l’iniziativa. Anche il candidato sindaco di Roma per il centrosinistra Ignazio Marino, che non ha potuto prendere parte all’assemblea poiché impegnato in incontri elettorali, ci ha inviato un messaggio di sostegno. Le premesse ci sono tutte, oggi abbiamo fatto il primo passo per promuovere il riscatto della buona politica e rifondare il centrosinistra.

Oggi il primo passo per un’Assemblea Costituente che ricostruisca il centrosinistra

Un commento

    1. Dina Di Menno Di Bucchianico scrive:

      1. ANCORA UN ALTRO PARTITO?
      COSA AVREBBE DI DIVERSO DALL’IDV?
      QUALE GARANZIE, POI, PER LA DIVERSITA’?
      L’ESPERIENZA DI DONADI NON TI DICE NULLA? …..poverino SPERAVA DI FARE ADDIRITTURA IL MINISTRO !
      E CAMILLO SUPPLIZI CHE FINE HA FATTO?
      VEDI…. I TRADIMENTI NON PAGANO, GLI ELETTORI, PARLO DEI BENPENSANTI,
      NON VEDONO DI BUON OCCHIO QUESTI TRAVASI INGIUSTIFICATI
      EPPOI,
      COME PENSATE DI RAGGIUNGERE IL QUORUM PER LE PX ELEZIONI
      NON CREDO PROPRIO CHE ORLANDO PRENDA UNA VALANGA DI VOTI IN TRENTINO,
      IN PIEMONTE
      IN TOSCANA
      FORSE A PALERMO (SE RISOLVE IL PROBLEMA DELLA SPAZZATURA)
      AVRA’ UN PO’ DI SEGUITO
      CMQ… PECCATO E …IN BOCCA AL LUPO
      DINA DI MENNO DI BUCCHIANICO

Lascia un commento

Oggi il primo passo per un’Assemblea Costituente che ricostruisca il centrosinistra

0 Trackback

  • Dina Di Menno Di Bucchianico
    del 12 maggio 2013