La fuga dalle università e l’importanza della cultura

gennaio 31, 2013 in Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

C’era una volta il mito della laurea, oggi pare non ci rimanga più nemmeno quello. Tra controriforme, tagli continui e un enorme calo delle immatricolazioni, in Italia le università si stanno svuotando, spariscono, muoiono. Secondo un documento del CUN, Consiglio Universitario Nazionale, negli ultimi dieci anni il numero degli immatricolati è sceso da 338.482 a 280.144, con un calo di 58.000 studenti, ossia del 17%. E’ come se fosse scomparso un intero ateneo di grandi dimensioni come la Statale di Milano. Continua a leggere →

Nel Milleproroghe, contro gli insegnanti si ricompatta la maggioranza Pdl-Lega

febbraio 11, 2012 in Comunicati Stampa, Sociale, Università e Cultura

“Quando si tratta di attaccare le categorie deboli o le professioni scomode torna in campo la vecchia maggioranza PdL-Lega. Dopo la complicità ritrovata alla Camera contro i magistrati, in Senato a finire sotto le forche caudine del vecchio centrodestra sono gli insegnanti”. A dichiararlo il presidente e il vicepresidente dell’Italia dei Valori a Palazzo Madama, Felice Belisario e Fabio Giambrone, che aggiungono “tutta colpa di un emendamento al Milleproroghe del senatore del Carroccio Pittoni, che punta ad escludere dalle graduatorie ad esaurimento gli oltre ventimila docenti che si sono abilitati negli ultimi tre anni. Dopo il danno la beffa, perché la Camera aveva approvato, poco tempo fa, una norma di senso totalmente contrario. Uno schiaffo a chi lotta da anni contro la precarietà. A chi ha tutte le carte in regola per avere un posto di lavoro e mettere la propria professionalità al servizio di una scuola disastrata da anni di politiche fallimentari. E’ l’ora di voltare pagina. Bisogna imboccare una strada diametralmente opposta: prevedere una finestra di prepensionamento per gli insegnanti e allargare le graduatorie ai precari che ne hanno diritto. L’Italia dei Valori – concludono Belisario e Giambrone – non mollerà la presa e farà sentire la voce degli insegnati in Parlamento, come ha sempre fatto, sia nelle commissioni che in Aula”.

Il futuro è dei giovani, ripartiamo da loro

gennaio 26, 2012 in Economia, Italia dei Valori, Politica e Valori, Scuola, Sociale, Università e Cultura

L’Italia dei Valori è un partito giovane, che crede nei giovani e che scommette sui giovani. I nostri ragazzi sono il futuro del Paese, investire su di loro è allo stesso tempo una necessità e un dovere primario a cui la politica non può sottrarsi. Occorre dare alle nuove generazioni spazi adeguati, opportunità di formarsi e di emergere, una vera fiducia nel domani. Continua a leggere →

Il rilancio del turismo aiuta l’Italia, Monti non se lo scordi

dicembre 24, 2011 in Economia, Università e Cultura

Due giorni fa a Pompei abbiamo assistito all’ulteriore crollo, un pilastro della domus di Loreio Tiburtino. Ancora un cedimento dovuto alla scarsa manutenzione di uno dei siti archeologici più estesi e più importanti al mondo, comunque unico nel suo genere, un patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco. A quanto mi risulta qualcosa per migliorare le cose si sta muovendo. Il neoministro ai Beni culturali, Lorenzo Ornaghi, qualche giorno fa ha tenuto la prima visita al sito. Continua a leggere →

E’ nato www.politicaevalori.it, costruiamo insieme il nostro programma

dicembre 15, 2011 in Economia, Giustizia, Informazione, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Politica e Valori, Scuola, Sicurezza, Sociale, Università e Cultura

Ho l’impressione, da qualche tempo, che chi è nel Palazzo perda gradualmente il rapporto con la realtà che lo circonda. Come se  si vivesse in un mondo parallelo in cui, occupati dalla polemica politica, sfuggono dinamiche importanti della vita delle “persone”. Mi sento, lo dico con franchezza, tra coloro che meno sono distratti dai giochi di palazzo. Chi vive nel mio territorio, la Basilicata, sa che, soprattutto nei fine settimana, quando cioè non sono impegnato nei lavori parlamentari a Roma, giro molto, vedo persone, ascolto i loro problemi, partecipo a iniziative del mio partito o di associazioni e movimenti. Insomma, cerco di non farmi prendere dalla sindrome del parlamentare rinchiuso nelle sue stanze. Continua a leggere →

La nostra Costituzione punto di partenza per il cambiamento

novembre 28, 2011 in Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

“La nostra Costituzione è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno di un lavoro da compiere”. “Una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica, l’indifferentismo politico che è, spesso in larghe categorie di giovani, una malattia dei giovani”. Sono parole di Piero Calamandrei, uno dei nostri grandi padri costituenti, dette ai giovani dell’Università di Milano in un famoso discorso del 1955. Parole sempre attuali, straordinarie allora come adesso, che portano dentro il valore immenso della nostra Carta. Continua a leggere →

La legge di Stabilità smantella il Sistema sanitario nazionale

ottobre 26, 2011 in Comunicati Stampa, Italia dei Valori, Sanita’, Università e Cultura

“Una vera e propria mannaia sul Sistema sanitario nazionale”, così il presidente dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, definisce, intervenendo in commissione Sanità, la legge di stabilità. “Una norma che taglia in modo indiscriminato i fondi alla ricerca e rende ancora più complicato l’accesso ai servizi sanitari per i cittadini.  In un Paese come il nostro, in cui la situazione delle strutture ospedaliere è drammatica, il governo pensa bene di ridurre anche gli investimenti in materia di edilizia e tecnologia, condannando l’Italia a rimanere ferma al palo, all’epoca del Medioevo. A chi si rivolgeranno i 13 milioni di cittadini che ogni anno vengono accolti dal Ssn e gli altri 30 che chiedono aiuto per cure urgenti? Si tratta – conclude Belisario – di una violazione del diritto alla salute. La legge di Stabilità sembra seguire un piano ben preciso: quello di smantellare il Sistema sanitario nazionale a vantaggio delle strutture private, con l’abbandono di fatto della sanità pubblica garantita a tutti i cittadini”.

Sono a Capri per ascoltare i giovani industriali

ottobre 21, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

Sono stato invitato a Capri al convegno dei Giovani industriali e ho accettato con piacere e curiosità . A stuzzicarmi è stato il titolo della manifestazione: “Alziamo il volume, diamo voce al futuro dell’Italia”. Inoltre sono stato piacevolmente colpito dalla loro esigenza di chiedere alla politica di ascoltare, un’abitudine che ultimamente il mio mondo, soprattutto una parte di esso come la maggioranza di governo, ha perso. E quindi sono venuto ad ascoltare, con la voglia di capire, quale Italia vuole l’eccellenza dei nostri giovani.

Finora ho cercato di non perdermi nulla. Sono stato attento a quel che veniva detto sul palco, ho parlato con tanti protagonisti dell’imprenditoria giovanile, ho condiviso le loro problematiche, le loro ansie, i loro timori, e sono stato colpito dal loro entusiasmo e dalla voglia di cambiare le cose.

Continua a leggere →