Spazziamoli via

settembre 25, 2012 in Politica, Referendum

Abbiamo superato il limite da ormai troppo tempo. Quello che è accaduto alla Regione Lazio è solo la punta dell’iceberg. Ostriche, sperperi,  lusso diffuso e ostentato, con soldi pubblici, alla faccia della povera gente, chi non ha lavoro o ce l’ha precario, alla faccia del 50 % dei giovani ancora in cerca di prima occupazione. Basta, la misura è colma!
Spazziamoli via, tutti. Spazziamo via questa casta indegna di rappresentarci, mandiamo a casa chi ha scambiato lo spirito di servizio per l’iscrizione alla casta dei privilegi. Continua a leggere →

Il maltempo stana la gestione fallimentare di Alemanno

febbraio 6, 2012 in Comunicati Stampa

“Roma non si merita un sindaco come Alemanno che persevera nell’errore. Anziché fare un passo indietro e chiedere scusa per i disagi, al limite dell’umana sopportazione, che la sua gestione dell’emergenza ha provocato, il primo cittadino continua ad attaccare a destra e a manca”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “pur di difendere se stesso, Alemanno, con vergognosa arroganza, è arrivato ad insultare in televisione come cialtrone e impresentabile il nostro senatore Pedica, solo perché stava facendo il suo dovere: era per strada ad aiutare i romani e a monitorare  con loro gli eventi. Vedendolo, ho avuto l’immagine di un sindaco fuori di sé perché capiva di aver sbagliato, con i nervi scoperti. La sua amministrazione, tra una parentopoli e l’altra, sta portando allo sfascio Roma, con continui scaricabarile, neve, pioggia o sicurezza che sia. Alemanno ammetta di aver sbagliato, di aver sottovalutato la situazione. Il  primo cittadino di Roma – conclude Belisario – dovrebbe avere tutte le caratteristiche che Alemanno non ha: tutela del bene comune, competenza e, laddove serve, grande umiltà”.

Il sindaco Alemanno e l’ad di Fs Moretti sconfitti senza onore dal generale Inverno: vadano a casa!

febbraio 4, 2012 in Politica

La stazione di Roma Termini

L’Italia è flagellata da un’ondata di maltempo che sta causando vittime, danneggiamenti, disagi e disservizi incredibili. Ad avere la peggio sono stati i cittadini romani e i viaggiatori Fs, entrambi costretti a subire le conseguenze di un’inefficienza clamorosa e inaccettabile per una nazione come l’Italia. I responsabili di questo scandalo dovrebbero immediatamente dimettersi. È assordante il silenzio del Governo, che non ha proferito una sola parola sulla vergognosa gestione del sindaco di Roma Gianni Alemanno e dell’ad di Fs Mauro Moretti.

Continua a leggere →

Che bella la copertina del Time

dicembre 14, 2011 in Italia dei Valori, Politica, Sicurezza, Sociale

Ho percorso oggi pomeriggio poche centinaia di metri dalla sede nazionale dell’Italia dei Valori, alle spalle della galleria Sordi, vicino alla Camera, fino al mio ufficio in Senato e ho trovato persone che protestavano davanti Montecitorio, a piazza Navona e in altri punti del centro di Roma. Un segno tangibile che il disagio sociale sta raggiungendo punte insostenibili. Certo, si tratta di un fenomeno mondiale. E mi ha molto colpito la copertina del Time di questa settimana che ha nominato personaggio dell’anno il manifestante. Continua a leggere →

Il governo trascina il Paese dalla padella alla brace

agosto 12, 2011 in Comunicati Stampa

“Anche un bambino si accorgerebbe che questo governo sta trascinando il Paese dalla padella alla brace”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, secondo cui “Dopo aver scontentato e ignorato le richieste di opposizioni, esponenti politici dello stesso centrodestra e parti sociali, oggi è stato il turno degli enti locali. Sintomatico vedere, dopo l’incontro, che i più agguerriti tra coloro che definiscono “ingiusta, iniqua ed antisociale” la manovra bis, sono quei comunisti di Formigoni ed Alemanno che minaccia addirittura la mobilitazione sociale”.
“Non so cosa verrà fuori da Consiglio dei ministri di stasera, ma le premesse, dopo gli incontri di questi giorni, non promettono niente di buono. Non è un caso se oggi apprendiamo che il debito pubblico in Italia ha toccato il record di 1.900 miliardi di euro e ogni neonato ha già a carico un debito di 31.700 euro. Questa è la fine che ci sta facendo fare Berlusconi. Anche Famiglia Cristiana definisce il governo ‘incapace di assumersi responsabilità’ per non perdere consensi e i politici ‘viziati’ perché non vogliono rinunciare ai propri privilegi. L’Italia dei Valori, in un momento così grave per il Paese, farà la sua parte responsabilmente, ma non intende annegare nel buonismo tanto ingiustificato quanto inutile”.

TRA LA FARSA DEI MINISTERI AL NORD E DELLE QUOTE LATTE, I LUCANI ASPETTANO ANCORA I FONDI PER L’ALLUVIONE

luglio 31, 2011 in Ambiente, Basilicata, Economia, Italia dei Valori, Politica

Non chiedono niente di più che quello che spetta loro: i fondi per ripartire dopo l’alluvione che lo scorso 2 marzo ha colpito il Metapontino, mettendo in ginocchio un intero territorio. Strade stravolte, casa allagate, migliaia di ettari di coltivazioni distrutte, il bestiame trascinato via dalla piena del Bradano. Eppure, per aver diritto a riprendere una vita normale, sono costretti allo sciopero della fame. Così hanno deciso alcuni rappresentanti degli agricoltori lucani che aspettano da 5 mesi, senza risposta, un intervento del governo per far ripartire l’economia e per riportare a casa quelle famiglie che ancora una casa non ce l’hanno. Continua a leggere →

NE’ ZONA ROSSA NE’ DASPO MA DIALOGO DIALOGO E ANCORA DIALOGO

dicembre 18, 2010 in Scuola, Sociale, Università e Cultura

Stiamo assistendo, a mio parere, a una sorta di impazzimento totale. Alcuni facinorosi mettono a ferro e fuoco Roma e per la prima volta dopo oltre 30 anni sembra che godano della simpatia di buona parte del movimento studentesco che dal ’77 a oggi aveva sempre isolato ed emarginato le frange violente. Chi commette atti di violenza non ha mai ragione, ma allo stesso tempo deve essere condannata anche la sordità del ministro Gelmini e dell’intero governo a qualsiasi forma di dialogo con tutti i soggetti del mondo universitario, dagli studenti ai ricercatori ai precari. Continua a leggere →

FESTA LIBERAZIONE: INAMMISSIBILI PAROLE LA RUSSA

aprile 21, 2009 in Politica

Sul 25 aprile abbiamo ascoltato parole inammissibili per un ministro della Repubblica.
Ignazio La Russa non riesce proprio a tagliare il cordone ombelicale con il suo passato e getta discredito su una festa che ricorda il ritorno della libertà nel nostro paese dopo venti anni di dittatura. Berlusconi, invece, i vari La Russa e Alemanno, che rappresentano la più vecchia tradizione della destra erede del fascismo, li ha prima sdoganati e poi ci ha costruito addirittura un partito insieme.
Per questo,non ci meraviglia che da 15 anni non partecipi alle manifestazioni che ricordano il ritorno alla democrazia. A Berlusconi questa parola ha sempre dato fastidio e da capo del governo più volte ha cercato di limitarla, con gli attacchi alla libertà di stampa, con i tentativi di svuotare il Parlamento delle sue prerogative e in tante altre occasioni. L’Italia dei Valori il 25 aprile aderirà alle tante manifestazioni che verranno organizzate in tutta Italia. La libertà e la democrazia non hanno colore politico