FUORI LA P4 DAL PARLAMENTO: NESSUNO SALVI IL SOLDATINO ALFONSO PAPA

luglio 7, 2011 in Giustizia, Politica

Alfonso Papa e Silvio Berlusconi

Ieri la Giunta per le autorizzazioni a procedere ha ascoltato la difesa del deputato Pdl e magistrato in aspettativa Alfonso Papa, che a dimettersi da parlamentare non ci pensa neanche per scherzo nonostante le accuse di favoreggiamento, concussione e rivelazione di segreti d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sulla P4. Intanto, per la prima volta nella sua storia, l’Associazione Nazionale Magistrati potrebbe espellere un suo iscritto per la evidente gravità delle sue condotte. Aveva un bel dire il neosegretario Alfano che nel Pdl non tutti sono vittime di una congiura come il povero Berlusconi: ci ha pensato Papa a smentirlo, anche lui parlando di sé in terza persona e dichiarandosi subito un perseguitato. Insomma, il Pdl è una cricca di innocenti. La vicenda però trascende le miserie del Pdl, perché intorno all’autorizzazione della richiesta di arresto della talpa di Luigi Bisignani si stanno sviluppando scenari politici inaspettati e puzzolenti. Continua a leggere →

Solidarietà all’Anm per gli attacchi criminosi di Berlusconi

marzo 25, 2011 in Comunicati Stampa, Giustizia

“Esprimo la mia solidarietà all’Associazione nazionale magistrati e all’intera categoria dei giudici costretta, ormai quotidianamente, a difendersi dagli attacchi criminosi che arrivano da Berlusconi e dai suoi sodali”. Il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, aggiunge: “In nome di una riforma di cui il Paese ha sicuramente bisogno, si ottiene l’effetto contrario: si salva il presidente del Consiglio, si impedisce ali magistrati di emanare sentenze, si chiudono i processi senza che oggettivamente abbiano la possibilità di svolgersi. Insomma, si distrugge uno dei tre poteri che regge l’equilibrio dello stato e si mandano al macero decine di migliaia di processi. Tutto per impedire a Berlusconi di subire il giusto processo. E’ così – conclude Berlisario – che si diventa un paese delle banane”.

Sull’informatizzazione dei Tribunali Alfano sta facendo solo il suo dovere

gennaio 5, 2011 in Comunicati Stampa, Giustizia

“Se il ministro Alfano ha trovato i soldi per l’assistenza informatica nei Tribunali ha fatto solo il suo dovere mettendo una toppa, tra l’altro tardivamente, a un errore, non sappiamo quanto voluto, del governo”. Lo ha detto il presidente dei sentori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario rispondendo al suo collega Maurizio Gasparri che pretende le scuse dell’Anm ad Alfano. “Né i giudici né tanto meno l’Anm devono ringraziare nessuno. Da Alfano non è stato fatto alcun regalo e la situazione della giustizia italiana resta drammatica. Anzi, dovrebbe essere Alfano a ringraziare l’Anm che ha evidenziato l’anomalia”.