Vince la foto di Vasto, ora lavorare all’alternativa di Governo

maggio 22, 2012 in Comunicati Stampa

“Qualcuno fa ancora finta di non vedere, ma queste elezioni hanno dipinto un quadro chiaro e preciso: la vittoria dell’alleanza Pd -IdV – Sel sancita dalla foto di Vasto, la sconfitta senza attenuanti del centrodestra che paga anni di scandali e malgoverno, un astensionismo forte che deve far interrogare i partiti e una nuova offerta politica con cui è giusto confrontarsi”. Lo ha detto Felice Belisario, capogruppo dell’Italia dei Valori a palazzo Madama, intervenendo a Tg2 Insieme. “Il grande successo di Leoluca Orlando – ha aggiunto – parla da se’. Il risultato di Palermo, con un voto plebiscitario a favore del portavoce nazionale dell’IdV, dimostra che la battaglia non è tra nuovo e vecchio, ma tra buona politica con candidati credibili e cattiva politica con candidati inaffidabili. Con il Pd di Palermo, alleato di Lombardo che è inquisito per mafia, era chiaro che L’Idv non poteva costruire alcuna alleanza. Noi accettiamo tutte le sfide per governare il Paese, stiamo già lavorando al dopo Monti – ha concluso Belisario – per una coalizione di centrosinistra forte e credibile che i cittadini hanno già premiato con le amministrative”.

 

Vince la foto di Vasto

maggio 21, 2012 in Elezioni, Elezioni Amministrative 2012, Politica

Ci sono alcuni dati incontrovertibili che vengono fuori dai ballottaggi per le amministrative e che devono essere considerati necessariamente un segnale per la politica nazionale.
Innanzi tutto la netta vittoria del centrosinistra che si è aggiudicato, e mi riferisco ai soli comuni capoluogo, 14 comuni su 24 a cui deve aggiungersi il clamoroso successo di Leoluca Orlando, presentatosi in coalizione solo con la Federazione della sinistra e senza Pd e Sel. Se ascriviamo anche Palermo al successo del centrosinistra quest’ultima conquista sei comuni in più rispetto alle precedenti amministrative. Un dato che si amplia ancor di più se si considerano anche i comuni non capoluogo con più di 15.000 abitanti. C’è bisogno di ribadire ancora che la foto di Vasto è attualissima? Anzi, non può esserci smentita se affermo che la foto di Vasto vince le elezioni. Continua a leggere →

Ha vinto il centrosinistra, ora i referendum per congedare Berlusconi-Bossi-Tremonti

maggio 31, 2011 in Comunicati Stampa, Politica, Referendum

“Il voto delle amministrative ha detto due cose incontestabili: che ha vinto il centrosinistra laddove si è presentato con candidati e programmi credibili, che hanno perso Berlusconi, Bossi e Tremonti”. Lo ha affermato ad Agorà il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, secondo cui “è ormai evidente che Berlusconi è il passato, non è e non può essere il futuro del Paese. Si è messo in gioco in prima persona in queste elezioni e ha portato il centrodestra alla sconfitta ovunque”. “Gli italiani – ha aggiunto – hanno bocciato lui ma anche Tremonti e la sua politica economica improntata esclusivamente al rigore, perché non basta tenere i conti sotto controllo, è necessario anche favorire la crescita e lo sviluppo per rimettere in moto un Paese drammaticamente fermo da troppo tempo”. Per Belisario “dalle urne è emersa una grande voglia di cambiamento, una domanda di rinnovamento forte e chiara. La gente ha fame di proposte nuove, Berlusconi, Bossi e Tremonti rappresentano invece il vecchio. Le amministrative hanno dato un primo fortissimo colpo al traballante asse Pdl-Lega, i referendum completeranno l’opera: 4 sì manderanno a casa questo governo logoro, diviso e incapace”.

IL FUTURO DELL’ITALIA AL BALLOTTAGGIO: TUTTI AL VOTO PER MANDARE A CASA I CIARLATANI!

maggio 29, 2011 in Elezioni Amministrative 2011, Politica

L’esito dei ballottaggi non è affatto scontato: c’è una grande aria di cambiamento, senza dubbio, ma la macchina propagandistica messa in campo dagli imbonitori del centrodestra è pericolosamente imponente. Attenzione poi al voto inquinato, specie a Napoli. Per questo l’invito è a non sprecare una sola scheda e a votare secondo coscienza. Mettiamo fine alla triste farsa dell’epoca berlusconiana che ha generato una classe dirigente ridotta ormai alle comiche finali. L’incentivo più forte arriva dalla cronaca degli ultimi scorci della campagna elettorale. Continua a leggere →

DE MAGISTRIS SINDACO PER NAPOLI: CAMBIARE E’ POSSIBILE, BASTA VOLERLO!

maggio 28, 2011 in Elezioni Amministrative 2011, Giustizia, Politica

Il momento della verità per Napoli sta arrivando, ma prima è meglio sgomberare il campo una volta per tutte dalle falsità su Luigi de Magistris, montate ad arte dalla macchina del fango impegnata in un’attività sempre più frenetica, ora che la disfatta del centrodestra appare evidente. La strategia berlusconiana è sempre stata quella di demonizzare l’avversario e promettere miracoli, atteggiamenti che svelano entrambi la mancanza di proposte concrete.

Se invece de Magistris suscita una tale partecipazione popolare è proprio perché incarna una nuova stagione etica e politica, in grado di offrire a Napoli l’amministrazione riformista che le serve. I cittadini hanno capito che le difficoltà della città sono ormai talmente radicate che solo una svolta profonda può garantire un reale cambiamento. Ma, proprio perché spezzerà vecchi e malsani equilibri, de Magistris è oggetto di attacchi senza alcun fondamento.

Continua a leggere →

Basta guerra Pdl-Lega, mandiamoli tutti in ferie

maggio 27, 2011 in Comunicati Stampa, Italia dei Valori, Politica

“Sembra di assistere alle comiche di Buster Keaton, il comico triste, più che ad un dibattito politico degno di un Paese occidentale”, afferma il capogruppo dell’Italia dei valori al Senato Felice Belisario, “del resto è quello a cui ci ha abituato questo governo fin dal primo giorno e le dichiarazioni di oggi di Calderoli non fanno eccezione. Ma a colpire non sono tanto le smentite di affermazioni rilasciate alla stampa, poi ulteriormente smentite dai giornalisti stessi o dai direttori, ma l’uso ‘consumistico-elettorale’ che la maggioranza fa delle istituzioni, come fossero pedine di una scacchiera dove bisogna fare scacco matto al nemico-amico per vincere. Questo è la guerra, tutta ‘privata’, tra Pdl e Lega a cui non vogliamo più assistere, un poltronificio che impegna le energie di un governo che piuttosto dovrebbe occuparsi dei problemi del Paese. Sono sicuro – conclude Belisario – che con i ballottaggi e i referendum del 12 e 13 giugno gli italiani rispediranno queste prese in giro al mittente, mandando Berlusconi e i suoi servi in ferie per un lungo periodo”.

No ministeri, no party? Calderoli si rassegni

maggio 26, 2011 in Comunicati Stampa, Elezioni, Elezioni Amministrative 2011, Politica

“No ministeri, no party? Calderoli come George Clooney o peggio come Berlusconi, che già in passato aveva invitato i cittadini a non pagare le tasse.  Non c’è più il rispetto delle istituzioni se anche un ministro della Repubblica minaccia l’evasione totale al nord come arma di ricatto per far sventolare la bandiera leghista su un paio di ministeri”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Calderoli e il suo partito sono evidentemente sull’orlo di una crisi di nervi, visti i risultati dei sondaggi elettorali. Ormai hanno esaurito le carte da giocare, non gli resta che il bluff dei ministeri: proseguano pure con la politica degli slogan, mentre il centrosinistra si occupa del Paese reale. La maggioranza si rassegni – conclude Belisario – perché ormai la campagna elettorale è persa”.

CON I BALLOTTAGGI ABBATTIAMO UN GOVERNO ABUSIVO

maggio 23, 2011 in Elezioni, Elezioni Amministrative 2011, Politica, Sicurezza, Sociale

Se confrontiamo la campagna elettorale del centrodestra con quella del centrosinistra, emergono due opposte idee dell’Italia e della politica. Questa campagna elettorale è la cartina di tornasole della situazione politica del Paese: da una classe dirigente ogni giorno più impresentabile, che ormai si è definitivamente trasformata in un perenne comitato di propaganda, arriva solo fumo negli occhi. Continua a leggere →