Il senatore De Gregorio si dimetta, basta inquisiti in Parlamento

aprile 17, 2012 in Comunicati Stampa

“Sergio De Gregorio si è reso protagonista di un’allarmante vicenda che gli è costata la richiesta di arresti domiciliari con gravissime e inquietanti accuse. Poi ci si lamenta dell’antipolitica! Su chi si occupa della cosa pubblica non può esserci neppure l’ombra di un sospetto. Il senatore del Pdl deve assumersi le proprie responsabilità, lasci subito la Presidenza della Delegazione italiana presso l’Assemblea Nato e pensi a anche a dimettersi da parlamentare per chiarire da privato cittadino la sua posizione”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario, che aggiunge: “I reati di associazione a delinquere, corruzione, bancarotta fraudolenta, truffa e frode fiscale che emergono a vario titolo nell’inchiesta della Procura di Napoli sul finanziamento al quotidiano l’Avanti! rendono incompatibile il senatore De Gregorio con gli incarichi che ricopre. Questo ennesimo scandalo non può infangare la dignità e la credibilità delle istituzioni. Di fronte ad una tale mole di atti giudiziari, accuse e testimonianze, sarebbe indecoroso trincerarsi dietro l’immunità. Il Parlamento – conclude Belisario – non può continuare ad essere affollato da inquisiti”.

Belisario: Bossi è diventato europeista perché non sa più a che santo votarsi

agosto 8, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Ma quale dimostrazione che la coalizione è salda? Le esternazioni di oggi di Bossi dimostrano soltanto che siamo nelle mani di una mina vagante”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, secondo cui “Bossi è europeista oggi perché non sa più a che santo votarsi. Fino a ieri, infatti, rinnegava e insultava, con gli epiteti che lo contraddistinguono, quella stessa Europa a cui oggi si appella disperatamente. Il leader del Carroccio dimostra poi un’astuzia non da poco, peccato che sia rivolta solo al suo elettorato, ai suoi interessi politici e alle imprese padane. Convocare una riunione ristretta con il ministro dell’Economia, quello stesso uomo che ha in mano le chiavi del destino dell’Italia e che allo stesso tempo non gode di un ottimo rapporto con il presidente del Consiglio, in un momento delicato come questo, non è segno né di un’alleanza solida né di un governo unito, come dovrebbe essere e anche apparire al mondo. Piuttosto aumenta l’idea di complotto e di un governo che va verso la deriva. Questa immagine non fa bene al Paese. Per questo – conclude Belisario – non dobbiamo abbassare la guardia ed andare subito a elezioni. Ce lo chiedono le forze sane dell’Italia che non vedono l’ora di liberare le loro energie e la loro forza produttiva, ma fra poco ce lo imporrà l’Europa per salvarci dalla bancarotta”.

IL NO DELL’IDV ALLA MANOVRA, IL MIO INTERVENTO IN AULA

luglio 14, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Politica, Sociale

Visualizza il Video su Youtube

Presidente, Ministro dell’Economia,

dopo annunci, tensioni e scontri nella maggioranza, bufera sui mercati, approda in Aula una brutta, bruttissima manovra.
Una manovra distante anni luce dall’impostazione sociale ed economica dell’Italia dei Valori, una manovra che però, ci dicono, potrebbe salvare il nostro Paese dal rischio default, vera e propria bancarotta per l’Italia.
Per queste ragioni abbiamo evitato di porre in essere manovre ostruzionistiche che sarebbero state peraltro vanificate dal 46esimo voto di fiducia. Continua a leggere →