DALLA MARCIA DELLA PACE UN MESSAGGIO CHIARO: CAMBIARE SUBITO

settembre 25, 2011 in Ambiente, Economia, Esteri, Lavoro, Politica, Sociale

Sono passati 50 anni dalla prima Marcia della pace ideata dal filosofo Aldo Capitini e, non a caso, in testa al corteo che attraversava, oggi, l’Umbria, da Perugia ad Assisi, riecheggiava lo slogan di allora che parlava di pace e fratellanza dei popoli. Non a caso perché, sarà anche passato mezzo secolo, ma il messaggio è ancora attuale. E non solo per i conflitti armati che lacerano il mondo e a cui l’Italia, tristemente e dietro ipocriti interventi di aiuto, partecipa. Ma anche per l’assenza di diritti, di accesso alle cure mediche, per le politiche di respingimento, per il divario sociale, la precarietà e la povertà.
Continua a leggere →

LE FORZE SANE DEL PAESE CI SONO, IL GOVERNO TOLGA IL DISTURBO PER LIBERARE NUOVE ENERGIE

agosto 4, 2011 in Economia, Politica, Sociale

L’atteggiamento irresponsabile di Berlusconi in questa crisi ha ottenuto un risultato clamoroso: compattare le parti sociali. Non ricordo un momento come questo in cui Confindustria e Cgil, cooperative e Abi, Cisl, Uil e Ugl, abbiano condiviso un documento articolato per chiedere, insieme, provvedimenti urgenti e decisivi per provare a uscire dal pantano della crisi.

Insomma, questo governo, da sempre contrario alla concertazione, ha costretto col suo atteggiamento le parti sociali all’autoconcertazione, scusate il neologismo, in quella che si può considerare come una delle sue più grandi sconfitte. Continua a leggere →