Prezzi record dei carburanti e il Governo sta a guardare: festeggiano le lobby, pagano cittadini e imprese

agosto 24, 2012 in Economia, Politica

I carburanti raggiungono prezzi record, proprio in occasione degli esodi estivi, e il Governo sta alla finestra a guardare invece di tagliare le accise. Dopo aver salvato i petrolieri con le finte liberalizzazioni, i tecnici hanno svolto l’ennesimo Cdm assolutamente inutile per uscire dalla crisi. Infatti il Consiglio dei Ministri si è ben guardato dall’emanare un decreto per calmierare le accise. Non solo, su queste imposte viene comunque applicata anche l’Iva e a nessuno dei professori al Governo viene in mente di sterilizzarla come previsto dalla legge: insomma, ancora una volta festeggiano le lobby e pagano imprese e cittadini. Continua a leggere →

No alla tassa sulle disgrazie, Stato sia solidale

maggio 21, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Le parole di cordoglio e la vicinanza alle persone colpite dal terremoto dell’Emilia non servono a nulla se poi non sono accompagnate da serie misure di sostegno”. Lo dichiara Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, che aggiunge:  “Infatti, aumentare di 5 centesimi la benzina a livello nazionale e altri 5 centesimi a livello regionale è la solita soluzione facile che in realtà non risolve un bel nulla e grava sempre e solo sui cittadini già tartassati e colpiti direttamente dagli eventi calamitosi. Il vero errore, che deve essere subito corretto,  è costituito dal recentissimo decreto legge sulla Protezione civile,  provvedimento che prevede la non copertura da parte dello Stato dei danni causati dal terremoto. I cittadini non possono essere lasciati soli. Gli sbagli possono essere corretti, serve solo la volontà per farlo. Le popolazioni colpite hanno adesso bisogno di immediato sostegno finanziario, che non può passare attraverso l’ennesima tassa sulle disgrazie, ma – conclude Belisario – deve fondarsi sul principio della solidarietà dello Stato nei confronti dei cittadini”.

La vigliaccata dell’aumento delle accise

aprile 15, 2012 in Economia, Politica

Dice il ministro Passera che l’aumento delle accise sulla benzina “dovrà essere fatto rientrare appena ci saranno le condizioni per farlo”. Cioe’ il giorno del poi del mese del mai, perche’ la fine della crisi ancora non si vede e perche’ comunque in Italia le accise sui carburanti sono ormai una specie protetta: i governi le mettono ogni volta che devono fare cassa e nessuno le tocca piu’. Il governo dei professori, quello dei supertecnici bocconiani, quello da cui gli italiani si aspettavano finalmente qualche idea innovativa, non ha fatto eccezione. Continua a leggere →

I prezzi aumentano, ma solo per i più poveri

febbraio 22, 2012 in Economia, Sociale

L’inflazione regredisce leggermente rispetto a gennaio ma, se si considera il solo carrello della spesa, abbiamo un aumento dello 0,8 per cento su base mensile, il 4,2 tendenziale su base annua. Il carrello della spesa tiene conto solo di alcuni dei beni inseriti nel paniere, in particolare quelli alimentari ed energetici, vale a dire quelli di prima necessità, di cui non si può fare a meno.

Se diminuiscono i prezzi dei computer o delle automobili è sicuramente una buona n Continua a leggere →

Da Monti attendiamo provvedimenti per la crescita

dicembre 29, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Assolutamente No, Non facciamo parte di quei partiti di cui parlava Monti, quelli che pubblicamente lo attaccano e poi, nel privato delle stanze, lo sostengono”. Così Felice Belisario, presidente dell’Italia dei Valori in Senato, risponde intervenendo a Radio Anch’io. “Sia chiaro, continua Belisario, l’IdV non ha mai fatto inciuci ed è stata coerente sin dall’inizio: ha contribuito a far nascere il governo tecnico del professor Monti ma si è anche detta pronta a vigilare, provvedimento dopo provvedimento, sul suo operato. La manovra era troppo iniqua e recessiva per essere approvata. Se, oggi, il premier illustrerà provvedimenti seri per la crescita e lo sviluppo, contribuiremo in Parlamento ad una discussione chiara e migliorativa e faremo la nostra parte fino in fondo”.

Infine sulle liberalizzazioni, Belisario ci ha tenuto a precisare devono riguardare anche taxi, professioni e farmacie, ma il vero problema sono i servizi, banche, assicuazioni, società pubbliche. “Lì – ha detto – intervengono i cartelli con le loro pressioni e paralizzano ogni cambiamento. Bisogna essere incisivi e forti, così come sulla riforma del catasto, già tentata una volta dal governo Prodi”. Va ricordato che in Italia oggi il prezzo della benzina ha toccato l’1,722 euro al litro.

Manovra. Forte campanello d’allarme per l’Italia

luglio 3, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica

“Il governo si fermi un attimo e rifletta: una manovra pessima che può scatenare tensione sociale e che per questo non può essere imposta con l’ennesimo voto di fiducia”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge “provvedimenti che impattano in modo così incisivo sulla vita dei cittadini e sul futuro del nostro Paese devono essere discussi con le parti sociali  e sottoposti ad un serrato confronto parlamentare con l’opposizione. Capisco che il centrodestra non sia abituato al linguaggio della responsabilità, ormai ripiegato solo a risolvere i conflitti interni, ma il campanello di allarme per la nostra Italia sta risuonando da tempo e questa manovra – con il taglio alle pensioni, gli aumenti delle tasse locali, gli interventi spot come quelli sulle accise sulla benzina per finanziarie guerre inutili – aumenta il declino della nostra economia. Se il governo ha davvero a cuore il bene degli italiani, faccia marcia indietro, ed accolga l’allarme che viene dalla società smettendo di fare calcoli di bottega. La Lega è con le spalle al muro e questa volta, se non vorrà sciogliere del tutto i suoi consensi al sole, dovrà dare il benservito a Berlusconi. Noi dell’Italia dei Valori – conclude Belisario – siamo pronti ad affermarci come alternativa seria e credibile. Sulla manovra abbiamo presentato, nero su bianco, proposte di governo nell’interesse degli italiani. Questo Paese merita di voltare pagina al più presto”.

Inflazione alle stelle e governo pensa a salvare premier

marzo 31, 2011 in Comunicati Stampa, Italia dei Valori, Politica

“I dati sull’aumento dell’inflazione sono angoscianti perché evidenziano il rischio concreto di un’erosione del potere d’ acquisto di salari e pensioni”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Ma, mentre il prezzo della benzina e del  gasolio arriva alle stelle e gli aumenti sono decisamente superiori  agli incrementi salariali, il governo pensa a salvare Berlusconi dai processi. Infatti, ieri l’esecutivo era impegnato a compiere colpi di mano sul processo breve e oggi il Consiglio dei Ministri è stato addirittura costretto a sciogliersi  per permettere ai ministri di correre in Aula a votare. E c’è anche chi dal Pdl azzarda la proposta di fare i cdm solo quando non è prevista seduta d’Aula. Tutto questo significa che il giocattolino di Berlusconi è in frantumi  e – conclude Belisario – mentre cerca, senza per altro riuscirvi, di rimettere insieme i pezzi, il Paese affonda”.

IL DECRETO “MILLESCHIFEZZE” E’ LEGGE, A DISPETTO DI TUTTI

febbraio 26, 2011 in Economia, Politica

Questo milleproroghe è servito solo a rimandare all’anno di poi, al mese di mai e al giorno di chissà quando la messa in regola di disparate materie e, nell’indeterminatezza generale, introduce vere e proprie forme di ingiustizia sociale. Quale occasione migliore poteva avere la cricca per sfregiare i diritti dei cittadini? Vi sono diversi punti del decreto, scandalosi al limite del delinquenziale, che definiscono in tutto e per tutto quale tipo di maggioranza sta guidando il nostro Paese. Continua a leggere →