IRAN: DA OBAMA UN PASSAGGIO EPOCALE MA ITALIA SA SOLO COMPIACERE ALLEATO

marzo 20, 2009 in Politica

 Il nostro Governo in politica estera non ha un briciolo di autonomia ed e’ completamente appiattito sulle posizioni dell’amministrazione americana. Il messaggio di Obama agli iraniani e la sua apertura di un processo di pace e’ un passaggio probabilmente epocale perche’ cambia radicalmente la politica americana rispetto all’amministrazione Bush”.

Che Bush e Obama avessero posizioni diverse sulla politica estera c’era da aspettarselo, ma che anche il Governo italiano cambiasse completamente linea no. Berlusconi era pronto a entrare in guerra contro l’Iran al fianco di Bush, oggi il suo ministro Frattini offre la sua disponibilita’ al compimento del percorso di pace.

La verità è che a Berlusconi interessa solo compiacere il suo alleato americano, a prescindere dalle posizioni che vengono prese, e questo ci rende poco credibili e autorevoli nel panorama internazionale