Rosy Mauro si dimetta da vicepresidente del Senato, lo scandalo non può infangare le istituzioni

aprile 7, 2012 in Politica

I vertici leghisti assicurano che faranno pulizia e non vogliono che le Procure o la politica mettano il becco nei loro affari. Ma è in gioco la credibilità della politica italiana, mica quella della Padania che nessuno ha mai preso sul serio! La bufera che si è abbattuta sul Carroccio non può essere risolta nelle chiuse stanze di via Bellerio, dall’inchiesta emerge l’allegro sperpero di soldi pubblici concessi per esercitare un’essenziale funzione democratica, non per pagarsi diplomi e lauree. Beata ignoranza: Bossi assicura di non averne mai saputo niente, ma si è dimesso da segretario. Bene, faccia altrettanto anche Rosy Mauro e lasci la vicepresidenza del Senato, lo scandalo non può trascinare nel fango le istituzioni della Repubblica. La magistratura farà il suo corso, ma ragioni di opportunità impongono un passo indietro da parte di chi ricopre cariche così importanti ed è al centro di una vicenda gravissima, squallida e infamante. Continua a leggere →

Porcellum scaccia porcellum? No, grazie!

marzo 5, 2012 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica

Porcellum scaccia porcellum. Rischia di finire così, con una nuova legge elettorale che sarà peggio anche di quella vecchia. E’ la ‘mission impossible’ in cui si sono lanciati Pd, Pdl e Terzo Polo, con buona pace degli italiani che con la porcata di Calderoli pensavano di aver toccato il fondo. Ebbene non è così, perché man mano che vengono fuori nuove indiscrezioni sulla riforma della legge elettorale diventa sempre più evidente il vero obiettivo di chi ci sta lavorando: spartirsi i posti in Parlamento, tagliare fuori i partiti ritenuti scomodi, cancellare il bipolarismo. Continua a leggere →

Oggi è stata scritta una delle pagine più nere della storia della nostra Repubblica

gennaio 12, 2012 in Politica, Referendum

Oggi è stata scritta una delle pagine più nere della storia della nostra Repubblica, tra il voto contrario della Camera all’arresto di Nicola Cosentino e la bocciatura dei referendum elettorali da parte della Corte Costituzionale. Continua a leggere →

Rispettare la Corte Costituzionale e le firme per il referendum contro il Porcellum

gennaio 5, 2012 in Comunicati Stampa

“Tentare di influenzare la Corte Costituzionale è imprudente e poco rispettoso delle istituzioni democratiche. Insieme al Comitato referendario l’IdV si è fatta promotrice di un’iniziativa popolare per tutelare gli interessi dei cittadini”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario, che aggiunge: “La volontà degli italiani è chiara: la ‘porcata’ di Calderoli non va leggermente modificata, ma cancellata del tutto. L’Italia dei Valori è in fiduciosa attesa della decisione della Consulta. E’ inaccettabile tentare di sabotarne la decisione con accordi sottobanco: un milione e 200 mila cittadini hanno firmato per abrogare l’attuale legge elettorale e tutti i partiti dovrebbero avere la decenza di rispettarli, evitando indebite pressioni che puzzano di imbroglio. 111 costituzionalisti – conclude Belisario – sono convinti della fondatezza del referendum elettorale e, in ogni caso, qualsiasi ipotesi di riforma è intempestiva”.

 

Legge elettorale, il referendum per cambiarla. Non siamo i soli ad esserne convinti

gennaio 3, 2012 in Italia dei Valori, Politica, Referendum

Mercoledì prossimo, 11 gennaio, la Corte Costituzionale si riunirà per decidere sull’ammissibilità dei due quesiti referendari per l’abrogazione della legge elettorale, la tristemente famosa porcata di Calderoli che ha scippato ai cittadini il diritto di scegliere da chi farsi rappresentare producendo l’attuale Parlamento di nominati. Continua a leggere →

Una legge elettorale per “fotterci”

dicembre 18, 2011 in Italia dei Valori, Politica

Leggo sulla stampa, per così dire qualificata, che la nuova maggioranza PDL-PD con il supporto del fido Terzo Polo, sta puntando ad una nuova legge elettorale per rinsaldare il legame contro natura che nulla ha a che vedere con il sostegno al governo tecnico nato per superare l’emergenza economica. L’IdV  ha dato battaglia per cambiare la legge elettorale “porcata” di Calderoli, fatta solo per impedire al centrosinistra, vittorioso poi nel 2006, di governare. Continua a leggere →

La Lega ricicla la solita propaganda per provare a recuperare il consenso perduto

dicembre 4, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“La Lega è invecchiata nel falso mito della Padania, gli slogan di oggi sono gli stessi di 20 anni fa. Bossi e Calderoli rispolverano il totem della secessione solo per provare a recuperare con un po’ di facile propaganda il consenso perduto nei disastrosi anni di governo accanto a Berlusconi”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “La Padania non esiste, è ed è sempre stata solo un’invenzione di Bossi e ora è la bandiera da sventolare per provare a nascondere anni di politica fallimentare. Siamo all’ennesima replica di un film già visto, con sempre le stesse facce e le stesse battute. Non se ne può più di dichiarazioni irresponsabili, è ora di finirla”.

La nuova trovata della Lega poltrona: partito di lotta, ma anche di Governo

novembre 21, 2011 in Politica

In via Bellerio vedono troppi film. Circa un anno fa Bossi affermò di aver trovato delle cimici nel suo ufficio e nella sua abitazione romana, e invece di denunciare il fatto chiese a Maroni, forse scambiandolo per uno sceriffo, di mandargli qualcuno dei suoi uomini. Già allora contestai questa mossa irrispettosa delle istituzioni, avanzando peraltro seri dubbi sulla veridicità della notizia. In effetti oggi il pm della Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione del caso perché l’indagine non ha consentito di individuare le microspie e nessuno dello staff del Senatur le ha mai viste. Ma il Carroccio non demorde. Continua a leggere →