Vendola apre a Monti, Fini e Casini: peggio dell’Unione

gennaio 11, 2013 in Elezioni, Politica

“Se vorrà, Mario Monti potrà appoggiare un eventuale governo a guida Bersani qualora il centrosinistra non dovesse ottenere una piena maggioranza al Senato”. Sapete chi ha pronunciato queste parole? Nichi Vendola. Io voglio sperare che siano state riportate male perché significherebbe che nella stessa maggioranza il leader di Sel sarebbe alleato con il presidente del consiglio che ha così duramente criticato nel corso del suo mandato. Continua a leggere →

Trova l’intruso

dicembre 16, 2012 in Elezioni, Politica, Referendum

Ricordate la foto del Palazzaccio di qualche mese fa? Partiti ed esponenti della società civile erano in Cassazione per presentare due quesiti referendari sul lavoro su cui si stanno ancora oggi raccogliendo le firme. Pochi avrebbero immaginato che quelle forze politiche, eccetto una, avrebbero cominciato a ragionare per la costruzione un progetto politico comune che addirittura potrebbe sfociare nella presentazione di una lista unica da presentare alle prossime elezioni. Continua a leggere →

Tabacci uomo per tutte le stagioni, avamposto di Casini

dicembre 8, 2012 in Politica

“Il progetto politico che è alla base della coalizione ‘Italia bene comune’ è quello della responsabilità e della serietà”. Firmato Bruno Tabacci, ovvero un uomo che ha cambiato più casacche di un calciatore. Scusi Tabacci, ma di quale serietà parla? Lei che è certo  un politico di lungo corso, ma anche di tanti lidi: DC, CCD, UDC, Movimento Federativo Civico Popolare per poi approdare nell’Api di Rutelli. Adesso, con la promessa di un ministero, appassionatamente travolto a sinistra. Continua a leggere →

Da Berlusconi a Casini, chi vuole truccare la partita sulla legge elettorale

dicembre 2, 2012 in Politica

Non ho mai creduto che Silvio Berlusconi si fosse arreso all’evidenza del suo tramonto politico né che avrebbe davvero lasciato pieni poteri e libertà d’azione ad Alfano. Troppo pieno di se’ per farsi da parte, troppe cose ancora da sistemare per poter uscire spontaneamente di scena. Ed infatti eccolo di nuovo all’attacco, a seminare trappole, con l’aiuto dei pochi fedelissimi rimastagli, nel tentativo di sabotare l’ultimo scorcio di questa legislatura e di condizionare il più possibile la prossima. Continua a leggere →

L’IdV è dalla parte dei cittadini, mai lasciato il centrosinistra

ottobre 15, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“Caro Nencini, se vuoi riflettere su un’alleanza di centrosinistra devi pensare ai contenuti, alle battaglie fatte in Parlamento e fuori. Solo dopo mi permetto di suggerirti di dare un’etichetta al presidente Di Pietro e al nostro partito. Un decreto come quello relativo alla legge di stabilità approvato dal governo Monti ti sembra di destra o di sinistra? “. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Di Pietro è già dove cuore e ragione lo chiamano, dalla parte dei cittadini, dei disoccupati, degli esodati, delle famiglie, dei giovani, delle Pmi. E, soprattutto, delle associazioni di volontariato che si vedono beffate da un governo che da un lato aumenta il loro impegno, incrementando la forbice dei deboli e dei poveri, dall’altro taglia loro i pochi fondi che hanno a disposizione. Sono curioso di sapere cosa abbia  da dire a questo proposito Casini che, a detta di Nencini, potrebbe rientrare in un’alleanza di centrosinistra. Lo stesso Casini che predica il montismo in tutte le salse, senza se e senza ma, finché morte non li separi. Il PD faccia chiarezza sulle alleanze una volta per tutte. Solo una coalizione basata su programmi coerenti e trasparenti, con una leadership forte e con parlamentari selezionati dai cittadini, può rispondere a quei 9 italiani su 10 che in un sondaggio si dicono arrabbiati e sfiduciati e, addirittura, un elettore su due non andrebbe oggi al voto”, conclude.

Idv forza di governo, nel centrosinistra

ottobre 3, 2012 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica

E’ il momento di fare chiarezza. L’Italia dei Valori ha intenzione di proporsi come forza di governo per la prossima legislatura. Abbiamo un programma che è stato definito in maniera ancor più dettagliata alla festa di Vasto e un’idea più che precisa sulle qualità dei candidati che presenteremo alle prossime politiche.

Per proporsi come forza di governo, esame che l’Italia dei Valori ha già sostenuto e superato brillantemente nei due tormentati anni del governo Prodi, è necessario confrontarsi con le forze politiche che, nell’ambito del centrosinistra, vogliano come noi il bene del Paese. Continua a leggere →

A casa chi si serve del Paese anziché servirlo

ottobre 1, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“Siamo arrivati ad una situazione surreale: c’è chi vorrebbe proseguire sulla strada del commissariamento del Paese, con una lista ad hoc, per mettersi in tasca una sorta di ‘card’ di privilegi a vita. Del passaggio elettorale, del diritto democratico dei cittadini di scegliere da chi essere governati, Fini-Casini-Montezemolo-i montiani del PD- Monti se ne infischiano”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “con quale coraggio, poi, molti partiti affermano che Monti è l’uomo della salvezza nazionale quando basta guardare la miseria in cui è caduta la maggioranza degli italiani a causa delle sue politiche economiche. Del resto a sostenerlo sono o i ‘doppiopetto’ di turno, a cui Monti ha elargito favori sin dal giorno del suo insediamento, o coloro che, dopo l’addio a Berlusconi, fingevano inutilmente di rifarsi una facciata da bravi politici, quando in realtà tramavano solo in attesa di questo momento. A questo incubo c’è un rimedio: un governo politico di centrosinistra, scelto dai cittadini che butti all’aria il tavolo degli inciuci e si occupi davvero degli italiani. L’IdV vuol lavorare con chi ci sta,a partire dai movimenti civici,  a questo progetto. E’ bene che, dopo che le carte sono state svelate, anche il PD si unisca a noi e faccia chiarezza tra chi al suo interno vede in Monti l’unica alternativa e chi sostiene, al contrario, che serve un programma progressista. Mandiamo a casa – conclude Belisario – una volta per tutte chi si serve del Paese anziché servirlo”.

Il film già visto di Montezemolo, Fini e Casini: “Monti due, la vendetta”

settembre 30, 2012 in Politica

Alla convention del fu Terzo Polo, guidato da Fli e Udc dopo l’eclissi dell’Api di Rutelli, a tenere banco è stato il grande assente Luca Cordero di Montezemolo. Infatti il presidente della Ferrari ha annunciato con grande tempismo di voler restare ai box per lanciare su pista il professor Monti. Il secondo mandato del premier, quindi, ha avuto la benedizione degli industriali e del duo Fini-Casini, che evidentemente condivide altri interessi oltre alla Presidenza della Camera. Come avevamo previsto, tanto tuonarono i poteri forti che piovve il Monti-bis. L’Assemblea dei Mille dice di puntare al rinnovamento, ma rilancia centristi e tecnici al Governo sotto le mentite spoglie di una Lista civica per l’Italia. Insomma, la presunta novità della scena politica è un film già visto: “Monti due, la vendetta”. Un horror di cui l’Italia non sentiva proprio il bisogno. Continua a leggere →