Anche la Corte dei Conti scongiura di non fare condoni

ottobre 26, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Giustizia

“Continuare a programmare condoni è proprio di una politica criminale che vuole solo penalizzare gli onesti”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Non c’è niente da fare, così come l’assassino torna sempre sul luogo del delitto, il recidivo Berlusconi prova sempre a introdurre condoni. E’ la riprova della maniacale abitudine a esaltare i comportamenti di chi ha picconato il Paese e la voglia di legalità che la società italiana grida ormai da anni. Ancora una volta, la Corte dei conti, pur con l’equilibrio che gli è proprio, scongiura la banda che ci governa ad evitare ogni forma di condoni”.

Sviluppo. Berlusconi continua a traccheggiare

ottobre 22, 2011 in Comunicati Stampa

“Un decreto sviluppo che non vede ancora la luce, voci di condoni a tutto spiano, nessuna riforma per il bene del Paese rappresentano con palmare evidenza la confusione mentale di un governo autentica palla al piede del sistema Italia”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, a margine del meeting dei Giovani di Confindustria.  “Forze sociali ed imprenditoriali – continua Belisario-  chiedono un’adeguata concertazione, misure risolutive ma eque, ma di tutto questo non c’è traccia nell’agenda del governo. Anzi,  Berlusconi continua irresponsabilmente a traccheggiare.  A Capri gli imprenditori hanno chiesto riforme urgenti e provvedimenti chiari, anche se non dovessero andare esattamente nella direzione da loro indicata. Il Paese – conclude- deve ritrovare nuovo entusiasmo per riprendere a crescere, partendo dalle famiglie e dalle imprese”.

Sono a Capri per ascoltare i giovani industriali

ottobre 21, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

Sono stato invitato a Capri al convegno dei Giovani industriali e ho accettato con piacere e curiosità . A stuzzicarmi è stato il titolo della manifestazione: “Alziamo il volume, diamo voce al futuro dell’Italia”. Inoltre sono stato piacevolmente colpito dalla loro esigenza di chiedere alla politica di ascoltare, un’abitudine che ultimamente il mio mondo, soprattutto una parte di esso come la maggioranza di governo, ha perso. E quindi sono venuto ad ascoltare, con la voglia di capire, quale Italia vuole l’eccellenza dei nostri giovani.

Finora ho cercato di non perdermi nulla. Sono stato attento a quel che veniva detto sul palco, ho parlato con tanti protagonisti dell’imprenditoria giovanile, ho condiviso le loro problematiche, le loro ansie, i loro timori, e sono stato colpito dal loro entusiasmo e dalla voglia di cambiare le cose.

Continua a leggere →

Un nuovo condono sarebbe un’infamia ingiustificabile, pronti a scendere in piazza se il governo ci prova

ottobre 9, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

Un nuovo condono sarebbe solo un’infamia, l’ennesimo tradimento del governo alle spalle degli italiani onesti. Niente potrebbe giustificarlo e per questo siamo pronti anche a scendere in piazza se il governo e la maggioranza proveranno a infilarne uno nel decreto sviluppo”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, secondo cui “un altro condono, magari sia edilizio che fiscale, come chiede Cicchitto, significherebbe legittimare l’illegalità e incoraggiare l’evasione, rappresenterebbe una pietra tombale sulla richiesta di giustizia sociale che viene dalla gente. Non si può far passare ancora una volta il messaggio che se paghi le tasse e rispetti le regole sei un fesso, perché, se non lo fai, prima o poi arriva una bella sanatoria che sistema tutto”. “Nella maggioranza – aggiunge l’esponente IdV – c’è chi fa finta di non capire, ma la verità è che l’imbarazzante balletto sul condono, con ministri che smentiscono altri ministri ed esponenti più o meno autorevoli del Pdl a rincorrersi per avere l’ultima parola, dimostra che il centrodestra è sempre più diviso e sempre meno credibile. Si è scatenata la corsa al dopo Berlusconi e nessuno vuole arrivare secondo – conclude Belisario – per loro l’interesse del Paese viene solo dopo

Anche per Ue la manovra è pasticciata e insufficiente

settembre 2, 2011 in Comunicati Stampa

“La lotta all’evasione fiscale è una cosa seria ed è da sempre tra le priorità del programma dell’IdV”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario. “L’emendamento del governo appare come l’ulteriore, disperato e poco convinto tentativo di far quadrare i conti. Ma l’Unione Europea, come noi avevamo previsto, diffida dalla nuova manovra di Tremonti-Berlusconi perché fa affidamento su entrate future tutt’altro che certe, utilizzando una procedura macchinosa (come i Consigli Tributari) pensata quaranta anni fa ma che non ha mai funzionato. D’altra parte – conclude Belisario – cosa possono aspettarsi gli italiani da un governo che ha il record mondiale dei condoni, compreso lo scudo fiscale, per malfattori ed evasori?” 

Manovra. La banda del buco ha colpito ancora

agosto 31, 2011 in Comunicati Stampa

 ”L’obbligata retromarcia sulle pensioni rende bene l’idea del grave stato confusionale in cui si trovano maggioranza e governo, che un giorno dicono una cosa e il giorno dopo se la rimangiano”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “non contenti di una manovra già pessima, hanno provato a peggiorarla inserendo spudoratamente una vigliaccata meschina, ma hanno dovuto cancellarla subito di fronte alla rivolta di quanti si sono giustamente sentiti fregati. Ora per tappare il buco in un provvedimento che già fa acqua da tutte le parti vogliono far credere che troveranno le risorse dalla lotta all’evasione. Loro, quelli dei condoni e degli scudi fiscali, i migliori amici degli evasori. Ma davvero – conclude Belisario – pensano che gli italiani sono così fessi e non hanno capito di essere governati da una pericolosa banda del buco?”.