Anche nelle nomine, Monti figlio del peggior berlusconismo

settembre 4, 2012 in Informazione, Italia dei Valori, Politica

Più il tempo passa e più mi convinco che, purtroppo, Monti è figlio del peggior berlusconismo, con l’aggravante (che prima mi sembrava un merito) di avere più credibilità. Quindi, di essere ancora più in grado di far passare le sue magagne nel silenzio. L’ultimo esempio? Secondo fonti di stampa è in arrivo un’altra nomina truccata. Dopo l’Agcom e dopo il Garante della Privacy, è il turno del direttore dell’Agenzia Digitale. Il nome che circola è quello di Stefano Parisi, un’offesa ai cittadini, alla legalità e alla trasparenza. Innanzitutto, si tratta dell’ennesima ‘nomina ad personam’, anomalia rispetto alla quale il professore non ci fa rimpiangere Berlusconi. Continua a leggere →

Finalmente Berlusconi si è dimesso, ora dobbiamo davvero voltare pagina

novembre 12, 2011 in Politica

Abbiamo detronizzato il satrapo. Finalmente Berlusconi si è dimesso, mantenendo la prima promessa in vita sua: del resto non aveva altra scelta, a chi pensava che mai avrebbe fatto questo passo dico con orgoglio che lo abbiamo costretto noi dell’opposizione, mantenendo la schiena dritta e logorando la sua squinternata maggioranza. L’Italia è stata liberata dalla sua ingombrante presenza: dopo tre anni e mezzo di dura ma inesorabile opposizione, sul bunker sventola bandiera bianca. È un momento storico per le sorti del Paese e non bisogna abbassare la guardia. Continua a leggere →

LE FORZE SANE DEL PAESE CI SONO, IL GOVERNO TOLGA IL DISTURBO PER LIBERARE NUOVE ENERGIE

agosto 4, 2011 in Economia, Politica, Sociale

L’atteggiamento irresponsabile di Berlusconi in questa crisi ha ottenuto un risultato clamoroso: compattare le parti sociali. Non ricordo un momento come questo in cui Confindustria e Cgil, cooperative e Abi, Cisl, Uil e Ugl, abbiano condiviso un documento articolato per chiedere, insieme, provvedimenti urgenti e decisivi per provare a uscire dal pantano della crisi.

Insomma, questo governo, da sempre contrario alla concertazione, ha costretto col suo atteggiamento le parti sociali all’autoconcertazione, scusate il neologismo, in quella che si può considerare come una delle sue più grandi sconfitte. Continua a leggere →

Libertà – Si torna a parlare di conflitto di interessi

marzo 22, 2008 in Senza categoria

Articolo di Renato Venditti pubblicato su LIBERTA’ di venerdì 21 marzo 2008.