Lo strano caso del Pd e del conflitto d’interessi

febbraio 8, 2013 in Politica

Ogni tanto il Pd, così come prima i Ds, si ricorda che l’Italia non ha ancora una legge sul conflitto d’interessi e giura che ne farà una non appena avrà i numeri in Parlamento. Lo diceva Veltroni qualche anno fa, lo ripetono oggi in coro Bersani, Grasso e Tabacci. Guarda caso, però, la memoria torna solo in campagna elettorale o quando i democratici sono all’opposizione, mai quando sono in maggioranza e avrebbero i numeri per fare una legge che è alla base di ogni vera democrazia. Continua a leggere →

La decisione del Tar su Sky chiude una brutta pagina per il Servizio pubblico

luglio 12, 2012 in Comunicati Stampa, Informazione, Politica

“La decisione del Tar, che ha accolto il ricorso di Sky avverso una delibera dell’AgCom che consentiva l’oscuramento di alcune trasmissioni della Rai, mette fine a una delle pagine peggiori dell’emittente di Stato”. Lo ha detto il Presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, a margine di un’iniziativa del partito a Salerno. “Del resto, chi ha un po’ di memoria storica, ricorda benissimo che questa decisione fu presa dall’allora direttore della Rai Masi, longa manus di Berlusconi, che rinunciò con questa decisione a 350 milioni in sette anni, oltre alla quota pubblicitaria, avvantaggiando indirettamente Mediaset nell’ennesimo caso di conflitto di interessi dell’ex presidente del Consiglio. L’oscuramento dei canali Rai ha portato, ad esempio, all’impossibilità, per coloro che posseggono solo la piattaforma Sky, di vedere le partite degli Europei di calcio nonostante il pagamento del canone. Esattamente il contrario – conclude Belisario – di quel che deve fare un servizio pubblico”.

Sì a Monti, ma in Parlamento saremo sentinelle

novembre 16, 2011 in Politica

L’Italia dei Valori voterà la fiducia al nuovo governo, ma – come ha detto chiaramente il presidente Di Pietro oggi – ci aspettiamo che operi nel segno della giustizia sociale, dell’equità e senza conflitti d’interessi. Per questo non faremo parte di nessuna maggioranza politica, vigileremo con la massima attenzione sugli atti che di volta in volta l’esecutivo porrà in essere e non mancheremo di presentare le nostre proposte.

Guarda la conferenza stampa a cui ho partecipato con Di Pietro, Donadi e Orlando

Visualizza il Video su Youtube

Berlusconi si difenda dai suoi processi in Tribunale, non in Tv

marzo 28, 2011 in Comunicati Stampa, Giustizia

“Finalmente Il presidente del Consiglio  Silvio Berlusconi, come qualsiasi comune cittadino,  si è presentato all’udienza di un suo processo, senza invocare il legittimo impedimento.  Ha fatto solo il suo sacrosanto dovere. Peccato però che non sia riuscito ad evitare di lamentarsi attraverso una delle sue televisioni, cosa che a un normale cittadino non è consentito”.  Lo ha dichiarato  il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che ha aggiunto: “Ancora una volta Berlusconi utlizza i suoi enormi mezzi di comunicazione per prendere in giro gli italiani.  Piuttosto si difenda in Tribunale, non in televisione e se proprio vuole parlare di qualcosa – conclude Belisario – dica agli italiani qual è la sua posizione sulla guerra in Libia, cosa che non ha ancora fatto”.