I dirigenti Finmeccanica seguano l’esempio Enav

novembre 23, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Azzerare i vertici di Finmeccanica. Lo abbiamo sempre chiesto e sempre lo chiederemo. Saremo l’ossessione del malaffare, parola dell’Italia dei Valori: la lotta alla corruzione e la trasparenza nella gestione della cosa pubblica devono essere una priorità per questo governo e per questo Paese”. A dichiararlo il capogruppo dell’IdV in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Ieri i dirigenti Enav hanno fatto un passo indietro, tardivo, ma indispensabile. Aspettiamo la stessa mossa da quelli di Finmeccanica, a cui lo stesso Monti ha già lanciato l’ultimatum, chiedendo ‘una rapida e responsabile soluzione’. In attesa che la magistratura faccia il suo lavoro, è impensabile, infatti, che i vertici di Finmeccanica, così come di tutte le controllate, inquinino davanti al mondo l’onorabilità di un settore così strategico per lo sviluppo del Paese. L’Italia – conclude Belisario – ha bisogno di rinascere e per farlo, oltre ad interventi strutturali per la ripresa economico-sociale, deve ritrovare nelle Istituzioni il simbolo della correttezza e del bene comune, tagliando i ponti con un passato che ha fatto degli affari loschi la sua consuetudine”.