Il ddl sul lavoro è un compromesso al massimo ribasso

aprile 16, 2012 in Comunicati Stampa

“Il Ddl sul lavoro all’esame del Senato è frutto di un compromesso al massimo ribasso. Un provvedimento nato male che rischia solo di peggiorare con gli ‘accordicchi’ dell’ultima ora. Si parla di flessibilità in entrata, ma ci troviamo di fronte a precarietà continua, a scarse prospettive di lavoro per i giovani, mentre non si conoscono le risorse finanziarie necessarie per la riforma. Per non parlare della questione ‘esodati’ dei quali ignoriamo ancora la cifra esatta”. Lo dichiara Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, a margine del Convegno su ‘La riforma del mercato del lavoro: quale opportunità’, promosso da Cisl e Fim, presso il centro sociale di Rionero in Vulture (Pz). “I signori professori e i top manager sono bravissimi per l’insegnamento o nelle politiche d’azienda, ma quando si governa ci vuole rispetto di tutti, disponibilità all’ascolto e capacità di mediazione. L’Italia – conclude Belisario – ha bisogno di un governo politico, e non ‘finto tecnico’, che affronti i problemi del Paese reale, solo nell’esclusivo interesse degli italiani e non di categorie ben definite”.

Partiti, rappresentanza e democrazia, ne parlo a Torino con Zagrebelsky e Caselli

marzo 18, 2012 in Politica

Il sistema dei partiti è oggi in fortissima crisi, messo in seria discussione dal rapporto incestuoso tra una certa politica e il malaffare. Basta leggere le cronache giudiziarie di queste settimane per ritrovare purtroppo tante, troppe, brutte storie di corruzione, tangenti, ruberie di vario genere probabilmente anche peggiori di quelle che portarono 20 anni fa a Mani Pulite. Una riforma dei partiti è oggi un’assoluta priorità: la politica ha il dovere di intervenire per correggere distorsioni gravi, che rappresentano non solo una sconfitta sul piano etico ma anche un inaccettabile costo economico per i cittadini.

Continua a leggere →

La corruzione è un cancro per la democrazia, serve una rivolta sociale

dicembre 1, 2011 in Economia, Politica

Oggi sono intervenuto al convegno ‘Contributo alla riduzione del debito nazionale senza costi aggiuntivi’ organizzato a Palazzo Marini da Trasparency International Italia. Purtroppo ero l’unico esponente politico presente… Ho partecipato al dibattito per ribadire che non si esce dalla crisi senza recuperare la dimensione etica e legalitaria del sistema-Paese, il fenomeno della corruzione sottrae almeno 60 miliardi di euro ogni anno alle casse dello Stato e aggrava a dismisura la dimensione del debito pubblico.

Continua a leggere →

Sono a Capri per ascoltare i giovani industriali

ottobre 21, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

Sono stato invitato a Capri al convegno dei Giovani industriali e ho accettato con piacere e curiosità . A stuzzicarmi è stato il titolo della manifestazione: “Alziamo il volume, diamo voce al futuro dell’Italia”. Inoltre sono stato piacevolmente colpito dalla loro esigenza di chiedere alla politica di ascoltare, un’abitudine che ultimamente il mio mondo, soprattutto una parte di esso come la maggioranza di governo, ha perso. E quindi sono venuto ad ascoltare, con la voglia di capire, quale Italia vuole l’eccellenza dei nostri giovani.

Finora ho cercato di non perdermi nulla. Sono stato attento a quel che veniva detto sul palco, ho parlato con tanti protagonisti dell’imprenditoria giovanile, ho condiviso le loro problematiche, le loro ansie, i loro timori, e sono stato colpito dal loro entusiasmo e dalla voglia di cambiare le cose.

Continua a leggere →

CONVEGNO DAL TITOLO "LE RIFORME PER L'ITALIA"

marzo 4, 2010 in Senza categoria

Firenze, venerdì 5 marzo 2010 presso Palazzo Medici Riccardi ( V. Camillo Cavour, 1): Congresso dal titolo “Le riforme per l’Italia”.

Parteciperanno, tra gli altri, il Prof. Enzo Cheli vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale, il Sen. Antonello Cabras e il Sen. Carlo Vizzini, Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato.

Le conclusioni saranno a cura del Sen. Vannino Chiti, Vice Presidente del Senato.