Il taglio delle Province è sparito dalla campagna elettorale

gennaio 23, 2013 in Economia, Politica

Il taglio delle Province sembra sparito dalla campagna elettorale. Tra una lite e l’altra, tra i vari Berlusconi, Bersani e Monti, tutti sembrano aver smarrito la bussola dei problemi del Paese reale. Come recuperare risorse se non combattendo evasione fiscale e corruzione, se non tagliando le spese inutili ed elefantiache del nostro apparato aministrativo? Continua a leggere →

Tagliare costi della politica approvando nostre proposte, commissione inutile

gennaio 3, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Il modo migliore per non risolvere un problema è quello di creare una commissione. Si diceva così nella prima Repubblica e purtroppo vale ancora oggi. Infatti, la commissione Giovannini, magari per eventuali pressioni esterne, non è stata in grado di calcolare con precisione la media europea degli stipendi dei parlamentari. Nessuno può continuare a fare melina”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Concludere, dopo mesi di lavoro, che ci vuole più tempo per avere un quadro definitivo suona offensivo. Ci sono distorsioni che vanno subito eliminate se non si vogliono prendere in giro gli italiani, costretti a sostenere pesantissimi sacrifici. Si tratta di  una sconfitta per il governo Monti, che ha voluto confermare la commissione istituita dal precedente esecutivo. Adesso l’unica strada certa e percorribile per tagliare radicalmente i costi della politica è quella di approvare i disegni di legge presentati in parlamento dall’Italia dei Valori che, da troppo tempo, sono fermi al palo. Chiediamo a tutte le forze politiche -conclude Belisario – di impegnarsi per dare una corsia preferenziale alle nostre proposte, restituendo così centralità e dignità al parlamento”.

IdV e Pdl non hanno nulla da spartire

novembre 15, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“A chi ci accusa di avere la stessa posizione del Pdl, rispondiamo che con i vari Alfano, Gasparri e Verdini non abbiamo niente da spartire per almeno tre motivi: primo,  perché noi vogliamo misure di equità sociale e guardiamo con attenzione a misure fiscali per cui chi più ha, più contribuisce al riequilibrio dei nostri conti; secondo, perché a differenza del Pdl pretendiamo una nuova legge elettorale; terzo, perché noi riteniamo prioritario tagliare immediatamente costi e privilegi della politica”. Lo ha detto il presidente del Gruppo IdV al Senato, Felice Belisario, intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai 3.

“L’Italia dei Valori non intende mettere la testa sotto la sabbia. Questa delicatissima fase non ammette titubanze, né egoismi di parte, perché i mercati continuano ad essere altalenanti e ci penalizzano. Detto questo, non possiamo permetterci di accettare un commissariamento sine die della politica e – conclude Belisario – auspichiamo un governo tecnico che affronti l’emergenza per poi andare subito al voto”.

La Cgia smentisce il Governo, la riforma del lavoro produrrà solo maggiore disoccupazione

ottobre 29, 2011 in Economia, Lavoro

Non passa giorno che non si abbia la riprova di quanto questo governo sia pressappochista, cialtrone e in malafede. Un istituto serio, importante e soprattutto indipendente come la Cgia di Mestre ha preso alla lettera il contenuto della lettera di Berlusconi all’Europa e ha provato a immaginare che in Italia ci sia già in vigore la riforma del lavoro auspicata da Sacconi e Berlusconi, quella che facilita i licenziamenti. Si tratta solo di una simulazione, avvisa la Cgie, ma i risultati sono negativi al di là di ogni previsione più pessimistica. Continua a leggere →

Ha ragione Confcommercio, bisogna ridurre i costi della politica

ottobre 29, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Invece di parlare di riforma delle pensioni e di licenziamenti facili cominciamo a ridurre le spese per la casta”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Lo studio di Confcommercio, secondo cui ogni famiglia spende 350 euro l’anno l’anno per i costi della politica, non fa altro che confermare quello che l’Idv sostiene da tempo. E’ indispensabile, oggi più che mai, mettere in campo una serie di iniziative che riducano le spese della casta, innanzi tutto abolendo le Province, poi riducendo, da subito, il numero dei parlamentari, quindi agendo su una serie di privilegi come la riduzione delle auto blu e l’abrogazione dei vitalizi dei parlamentari e dei consiglieri regionali. Insomma, se chiediamo sacrifici ai cittadini,la classe politica deve quanto meno cominciare a dare l’esempio”

L’alleanza programmatica con Pd e Sel non mi preoccupa, vi spiego perché

ottobre 26, 2011 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica

Contrariamente a quanto scrivono illustri editorialisti ed importanti esponenti del Partito Democratico, non sono preoccupato di un’alleanza che comprende solo Pd, Idv e Sel, oltre che movimenti propri della società civile.
Sono convinto che la assai critica situazione dell’Italia esiga chiarezza delle decisioni e delle alleanze. E, quindi, sono i contenuti che fanno la differenza.
Per capirci, ferma restando la flessibilità del mercato del lavoro, siamo d’accordo o no nel pensare ad occupazione senza precariato salvaguardando i diritti dei lavoratori? Continua a leggere →

Il Senato voti il procedimento abbreviato per il ddl dell’IdV per il dimezzamento dei parlamentari

settembre 27, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Il Senato dichiari l’urgenza del disegno di legge dell’IdV per il dimezzamento del numero dei deputati e dei senatori e ne consenta così il procedimento abbreviato, come previsto dalla Costituzione e dai regolamenti parlamentari”. Lo ha detto intervenendo in Aula il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario. “Noi – ha aggiunto – auspichiamo che l’Assemblea dia il via libera domani a questa corsia preferenziale, così da dare un segnale forte sui tagli ai costi della politica. Vediamo chi è pronto a passare dalle parole ai fatti, chi davvero vuole fare le riforme e chi invece si riempie la bocca di slogan e propaganda ma in realtà vuole lasciare tutto com’è”.

Su dimezzamento parlamentari governo fa ‘melina’

settembre 9, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Sui tagli ai costi della politica si è visto chiaramente chi, come l’IdV, propone fatti e chi, come il governo,  prosegue invece con le solite chiacchiere propagandistiche, salvo tenere intatti i privilegi della casta”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “L’ultimo Cdm già avrebbe potuto affrontare la questione relativa alla riduzione dei parlamentari e invece si è limitato a ‘fingere’ di voler tagliare le province, così da farle uscire dalla porta e rientrare dalla finestra. Fare ‘melina’ è la loro specialità, invece quella dell’Idv è fare proposte chiare e serie: ridurre il numero dei senatori a 150 e quello dei deputati a 300, un taglio totale complessivo di oltre il 50%. Anziché cercare improbabili scuse, la maggioranza acceleri l’esame dei ddl già presenti in Senato, tra cui il nostro che è anche quello più consistente, altrimenti – conclude Belisario – è il solito fumo da gettare negli occhi degli italiani”.