Un nuovo libro da scrivere (terza parte)

marzo 4, 2013 in Italia dei Valori, Politica

Con un partito sbrindellato in caduta libera, piuttosto che riorganizzare il suo tessuto vitale composto dagli eletti e dagli amministratori rimasti leali al progetto, dalla classe dirigente (quella buona) e dai tanti generosi militanti, provando così da subito a ricostruire, rinnovare e rilanciare, si è scelta un’altra strada. Mentre Di Pietro non batteva ciglio ad ogni abbandono, quasi fosse inevitabile, le mosche cocchiere all’interno del nostro partito giocavano su più tavoli riuscendo ad indebolire l’immagine di IdV e a disperdere le forze per creare un diverso contenitore che le potesse salvare, magari inventandosi un altro pifferaio magico. Sapete tutti come è finita: tra la copia improvvisata e l’originale, gli elettori hanno scelto l’originale. Continua a leggere →

Le prime certezze di una sfida impegnativa

dicembre 29, 2012 in Politica

E vai! Siamo partiti con Ingroia candidato premier verso le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013. Buona politica e società civile o, se preferite, società civile e buona politica hanno trovato una prima certezza: provare a cambiare l’Italia partendo dal Manifesto che Ingroia, Orlando e De Magistris hanno sottoscritto per primi. Un’altra certezza è la generosità dei partiti che sosterranno questa innovativa iniziativa. Continua a leggere →

La mia intervista a Il Punto: “L’IdV non si scioglie e riparte con forza”

dicembre 21, 2012 in Politica

In un’intervista al settimanale “Il Punto” ho detto la mia sull’Italia dei Valori, sulla nostra collocazione nel centrosinistra e sulle possibili alleanze in vista del voto. Io credo molto in un’aggregazione che metta insieme quelle forze politiche decise ad andare oltre il berlusconismo e il montismo e quei pezzi di società civile e quei movimenti che si riconoscono nella Costituzione, nella legalità, nella giustizia sociale. Qui di seguito potete leggere l’intervista integrale. Continua a leggere →

Cittadinanza onoraria a tutti i figli di migranti nati a Napoli

luglio 26, 2012 in Sociale

Il consiglio comunale di Napoli, nei giorni scorsi, ha votato all’unanimità la consegna della cittadinanza onoraria ai figli di migranti nati in città. Si tratta di ragazzi pienamente integrati nella realtà in cui vivono, che parlano la lingua italiana, spesso il dialetto della città, e che si sentono italiani al 100%. Persone che, dunque, non hanno alcun bisogno di integrazione e che rischiano, il più delle volte, di restare apolidi fino alla maggiore età. Continua a leggere →

Prima analisi a urne calde: Orlando stravince a Palermo e la foto di Vasto è quanto mai attuale

maggio 7, 2012 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica, Senza categoria

E’ davvero presto per un’analisi del voto mentre la maggior parte delle schede sono ancora nelle urne. Mi sembra, però, che si possa dare qualche titolo e qualche impressione molto a caldo. 
Il primo dato è il clamoroso successo di Leoluca Orlando a Palermo. Non sono sorpreso. Sono stato in Sicilia e ho potuto toccare con mano l’entusiasmo alle sue iniziative. Continua a leggere →

Ben vengano tanti blitz antievasione

gennaio 30, 2012 in Economia

I blitz di guardia di Finanza e dell’agenzia delle entrate sono l’inizio di una intensa attività per stanare gli evasori. I dati che sono emersi fanno immaginare, se si estendesse la rete di controlli in tutta Italia, a un’evasione fiscale che va ben oltre ai 120 miliardi annui che sono comunemente indicati dagli istituti di indagine e confermati anche dalla Corte dei Conti. Continua a leggere →

Dal “porto delle nebbie” un rinvio a giudizio assurdo per De Magistris

gennaio 22, 2012 in Giustizia

Chi mi legge sa che non commento mai le decisioni della magistratura e sono rispettoso delle sentenze perché sono convinto che i giudici debbano agire in piena autonomia e senza alcun tipo di pressione esterna.
Consentitemi, però, una volta tanto, di sbuffare di fronte a una decisione che trovo semplicemente assurda. Per tre motivi, che condivido con l’editoriale di Marco Travaglio pubblicato dal Fatto di questa mattina.
La questione riguarda il rinvio a giudizio di Luigi De Magistris e Gioacchino Genchi per abuso d’ufficio sulla vicenda Why not. Continua a leggere →

La nostra Costituzione punto di partenza per il cambiamento

novembre 28, 2011 in Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Scuola, Università e Cultura

“La nostra Costituzione è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno di un lavoro da compiere”. “Una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica, l’indifferentismo politico che è, spesso in larghe categorie di giovani, una malattia dei giovani”. Sono parole di Piero Calamandrei, uno dei nostri grandi padri costituenti, dette ai giovani dell’Università di Milano in un famoso discorso del 1955. Parole sempre attuali, straordinarie allora come adesso, che portano dentro il valore immenso della nostra Carta. Continua a leggere →