Liste davvero pulite al 100% o svanisce un sogno!

ottobre 28, 2012 in Italia dei Valori, Politica

So che qualche buontempone utilizzerà questa mia affermazione in maniera ironica o strumentale, ma il discorso è maledettamente serio. Il mio partito deve garantire la massima trasparenza nelle liste, senza errori, senza arrampicatori, senza profittatori, puntando su competenze e qualità. Non voglio più confondermi con perdigiorno e leccapiedi che pure sono entrati qua e là nel nostro partito. Ho un lavoro affermato, uno studio da avvocato a cui tornerei volentieri. Anzi, se proprio devo dirla tutta (ma per favore, non prendetelo come un lamento, ci mancherebbe), da avvocato guadagnavo molto di più, lavoravo in modo più ordinato e dedicavo più tempo alla mia meravigliosa famiglia. Insomma, la politica è la mia passione, e penso di poter dare ancora il mio contributo, ma questa volta dobbiamo mettere il bollino alle candidature. Io credo che fare politica significa mettersi al servizio dei cittadini, per questo con la mia coscienza non voglio scendere a compromessi. Continua a leggere →

Con spending review il governo continua a difendere i forti

luglio 7, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Se l’Italia intera, che non appartiene alla categoria ‘privilegiati’, si mobilita contro il decreto di revisione della spesa pubblica, un motivo ci sarà. Non credo che siano tutti impazziti”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “la realtà è che questo governo continua a perseverare nel massacro, operato dal suo insediamento, contro le fasce deboli e le classi medie. Dietro la parolina magica ‘spending review’ si nascondono, infatti, trappoloni giganteschi per la sanità, gli enti locali, il pubblico impiego. Per non parlare del finto taglio delle Province, a cui viene data solo una piccola e irrisoria sforbiciata. Eppure i capitoli dove tagliare e le spese da razionalizzare ci sono, eccome. Dai costi della politica agli enti inutili, dagli appalti nella P.A. alle auto blu, dalle spese militari ai privilegi della casta. Ma questo governo si conferma per quello che è: il governo dei poteri forti che,per superare la crisi,rende i poveri miseri e le classi medie povere. I ricchi?  Sempre più ricchi. L’Italia dei Valori – conclude Belisario – si opporrà in tutte le sedi a quest’ennesima mannaia sociale, appoggiando i sindacati nella loro mobilitazione. E’ il momento, però, che forze politiche che sostengono Monti ma che si dicono ‘preoccupate’ per i cittadini, passino dalla parole ai fatti. Non si può professare equità e continuare in Parlamento a votare provvedimenti ‘ammazza-Italia’, per il ‘bene dell’Italia’!”.

L’Imu-bis è una norma tartassa-Italia, ABC e il Governo sanno solo fare cassa

aprile 21, 2012 in Comunicati Stampa

“L’iniquità del Governo Monti non conosce confini. Non basta aver applicato l’imposta municipale sulla casa alle fasce sociale più deboli, salvando solo le fondazioni bancarie: con il dl fiscale arriva anche l’Imu-bis, una norma tartassa-Italia che ancora una volta scarica il costo della crisi sui soliti noti”. Lo afferma il Presidente dei senatori IdV, Felice Belisario parlando con i giornalisti a Palermo a margine del suo tour elettorale. “Dopo aver messo in ginocchio le amministrazioni locali – aggiunge – il Governo chiede ai Comuni di finanziare le opere pubbliche prelevando al bancomat dei cittadini, con un odioso balzello che pesa anche sulla prima casa, frutto di enormi sacrifici per tante famiglie. Mi chiedo proprio chi avrà il coraggio di applicarla. La strana maggioranza ABC e l’Esecutivo dei tecnici sanno solo fare cassa, senza combattere evasione, corruzione e sprechi della spesa pubblica. Il Paese è allo stremo, con l’ennesima stangata sui contribuenti onesti – conclude Belisario – al Governo dei poteri forti e alla casta che non rinuncia all’ultima rata dei finanziamenti arriverà presto un avviso di sfratto“.

Alti funzionari, prendete i mezzi pubblici!

gennaio 14, 2012 in Economia, Italia dei Valori, Politica, Politica e Valori

Che soddisfazione quel taglio alle auto blu. Mi accontento di poco? Assolutamente No e, a vedere i vostri voti, so che la pensate come me. La proposta della riduzione delle auto blu è, infatti, la più votata tra i chi partecipa alla discussione su “Politica e Valori”. Del resto chi segue da tempo l’Italia dei Valori sa che, come partito, abbiamo fatto della lotta alla casta e dei tagli agli sprechi e ai privilegi nostri cavalli di battaglia, incontrando il favore della gente. Continua a leggere →

DITO MEDIO E PERNACCHIE, E’ QUESTA LA STRADA ALLA SECESSIONE?

ottobre 1, 2011 in Politica

Abbiamo chiesto al Capo dello Stato di dire una parola definitiva sulle minacce secessioniste della Lega. Sono sicuro che il Presidente della Repubblica non ha bisogno di alcuna sollecitazione e agisce e parla in piena autonomia, ma quell’intervento ha forse in qualche maniera contribuito a smuovere le acque. Sono certo che Napolitano abbia colto, in quell’appello, il segno che una parte sana del Paese, rappresentata dal nostro partito, era stufa: la Lega stava davvero esagerando. Continua a leggere →

Bene qualsiasi proposta per il taglio dei parlamentari, ma in manovra serve subito un segnale forte sulle Province

agosto 25, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Condividiamo qualsiasi proposta  per accelerare la riduzione del numero dei parlamentari, cosa che l’Italia dei Valori ha già chiesto all’inizio di questa legislatura con apposito disegno di legge. Bene anche percorsi abbreviati per l’introduzione del pareggio di bilancio nella nostra Costituzione all’articolo 81 e per il riassetto degli enti locali. Ma per le Province e per i Comuni occorre subito un segnale forte nella manovra, perché la riduzione complessiva dei costi della politica non può essere più rinviata. Non è tollerabile chiedere sacrifici agli italiani senza che la spesa pubblica venga al più presto alleggerita di sprechi e privilegi. L’Italia dei Valori è come sempre pronta a fare la sua parte”. Lo afferma il presidente dei senatori IdV, Felice Belisario, commentando la proposta della capogruppo del Pd al Senato, Anna Finocchiaro.

LA MANOVRA RISPONDE ALLE ESIGENZE DI UN ELETTORATO OCCULTO: E’ IL GOVERNO DEI COLLETTI BIANCHI

agosto 20, 2011 in Economia, Politica

La nostra economia è a rischio recessione, entro fine anno migliaia di lavoratori saranno disoccupati e le tasse locali aumenteranno a dismisura. Ecco i risultati ottenuti da chi prometteva un nuovo miracolo italiano, posti di lavoro a volontà e la riforma federalista per offrire benessere ai cittadini. Il bilancio di questi anni di Governo del centrodestra è nero come il carbone, la manovra è la sintesi di un fallimento politico che incenerisce gli slogan di Bossi e Berlusconi. Dopo aver saccheggiato il Paese, la maggioranza si sta dividendo il bottino barattando i tagli agli enti locali con un giro di vite sulle pensioni, la mancata lotta all’evasione fiscale con l’aumento dell’Iva, la svendita del patrimonio statale con la privatizzazione selvaggia. Dietro queste scelte, che evidentemente non rispondono ad esigenze di interesse pubblico, c’è un elettorato di riferimento occulto che agisce nell’ombra, quando non ci pensa la giustizia a stanarlo. È un Governo formato P4.

Continua a leggere →

QUESTI CIALTRONI ORA PENSANO A UN ALTRO SCUDO FISCALE

agosto 18, 2011 in Economia, Lavoro, Politica

Mentre ci arrovellavamo (e addirittura litigavamo) su quale aliquota dovessimo far pagare gli evasori che nel 2009 avevano riportato i capitali in Italia (con un piccolo, indegno, contribuito del 5 per cento), ecco che al governo stanno pensando di lanciare un altro scudo fiscale. Invece di lasciare, l’esecutivo raddoppia.
Avete capito bene. Volevamo farli pagare di più e invece, non solo gli anonimi evasori del 2009 non sborseranno un quattrino, ma, a quanto pare, se ne aggiungeranno altri che con un piccolo obolo potranno far rientrare in Italia capitali portati all’estero per evadere il fisco.
Signore e signori, ecco a voi “Lo scudo 2”, sequel di un film pessimo e indigesto per gli italiani onesti. Continua a leggere →