Contestazioni leghiste alla festa del Tricolore: l’Unità d’Italia è realtà, la Padania invece non esiste

gennaio 7, 2012 in Politica

Puntualmente, anche durante le celebrazioni per il 215esimo anniversario del Tricolore che si sono celebrate oggi a Reggio Emilia, uno sparuto gruppo di esponenti del Carroccio non ha perso l’occasione per stracciarsi le vesti al grido di “Secessione!”. Il vilipendio alla bandiera italiana è un classico del repertorio leghista, che fa il paio con gli strali contro “Roma ladrona”: peccato però che fino a qualche mese fa il partito di Bossi facesse parte del Governo della Repubblica e nella Capitale collezionava poltrone a destra e manca. Nonostante la Lega, l’Italia resta una e indivisibile. È la Padania, invece, che non esiste. Continua a leggere →

Per una sanità libera dalla politica

novembre 29, 2011 in Italia dei Valori, Politica, Sanita’, Sociale

Con la crisi ci sarà da fare sacrifici, ce lo ripetono spesso e, visti i conti pubblici, ne siamo consapevoli. C’è un settore, però, in cui siamo chiamati a operare dei tagli che non devono comportare una diminuzione dei servizi: la sanità. Il nostro sistema è celebre in tutto il mondo perché riassume nel migliore dei modi la sinergia tra pubblico e privato e perchè offre davvero un’assistenza a tutti: ricchi e poveri, anziani e bambini. Quella dei tagli sarà un’operazione assai complicata, perché il sistema sanità è diventato, negli anni, un malato cronico. Continua a leggere →

DITO MEDIO E PERNACCHIE, E’ QUESTA LA STRADA ALLA SECESSIONE?

ottobre 1, 2011 in Politica

Abbiamo chiesto al Capo dello Stato di dire una parola definitiva sulle minacce secessioniste della Lega. Sono sicuro che il Presidente della Repubblica non ha bisogno di alcuna sollecitazione e agisce e parla in piena autonomia, ma quell’intervento ha forse in qualche maniera contribuito a smuovere le acque. Sono certo che Napolitano abbia colto, in quell’appello, il segno che una parte sana del Paese, rappresentata dal nostro partito, era stufa: la Lega stava davvero esagerando. Continua a leggere →

TRA LA FARSA DEI MINISTERI AL NORD E DELLE QUOTE LATTE, I LUCANI ASPETTANO ANCORA I FONDI PER L’ALLUVIONE

luglio 31, 2011 in Ambiente, Basilicata, Economia, Italia dei Valori, Politica

Non chiedono niente di più che quello che spetta loro: i fondi per ripartire dopo l’alluvione che lo scorso 2 marzo ha colpito il Metapontino, mettendo in ginocchio un intero territorio. Strade stravolte, casa allagate, migliaia di ettari di coltivazioni distrutte, il bestiame trascinato via dalla piena del Bradano. Eppure, per aver diritto a riprendere una vita normale, sono costretti allo sciopero della fame. Così hanno deciso alcuni rappresentanti degli agricoltori lucani che aspettano da 5 mesi, senza risposta, un intervento del governo per far ripartire l’economia e per riportare a casa quelle famiglie che ancora una casa non ce l’hanno. Continua a leggere →

Ministeri. La Lega arrogante se ne frega delle istituzioni

luglio 28, 2011 in Comunicati Stampa

“L’arroganza della Lega non ha confini. Oggi è stata scritta un’altra pagina terribile della politica italiana, una pagina che manca di rispetto alle istituzioni e al ruolo di garante del capo dello Stato”. A dichiaralo il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge “come se non bastasse lo schiaffo alle regole democratiche avvenuto stamattina in Senato, Bossi, come nelle migliori tradizioni, ci ha messo il carico da novanta. Al capo dello Stato che rimarca il rispetto della Costituzione e chiede di non decentrare i Ministeri, il leader leghista ha risposto con il solito menefreghismo. Non avendo più parole da spendere per tenere buono il suo elettorato, il senatur si aggrappa alla farsa del decentramento spacciato per federalismo e calpesta il ruolo del presidente della Repubblica. Questa è la fotografia di un governo – conclude Belisario – che, sin dal primo giorno, se ne è infischiato delle regole democratiche, del confronto con l’opposizione e delle istituzioni, a partire dal capo dello Stato”.

Sì al decreto legislativo su premi e sanzioni del federalismo perché gli amministratori locali vanno responsabilizzati

luglio 27, 2011 in Comunicati Stampa, Economia

“L’Italia dei Valori ha votato a favore del decreto legislativo che introduce premi e sanzioni per gli enti locali perché chiede da tempo che gli amministratori, dai sindaci ai governatori, siano responsabili dei bilanci approvati nel corso del proprio mandato”. Lo ha detto il capogruppo dell’Italia dei Valori nella commissione bicamerale per l’Attuazione del federalismo, Felice Belisario. “Non possiamo permetterci conti in dissesto che poi devono essere sanati dall’amministratore successivo o dal governo centrale con provvedimenti ad hoc, nè ci sembra giusto che gli amministratori virtuosi non possano scegliere di spendere i soldi che risparmiano. Chi sbaglia è giusto che paghi, non solo i danni contabili, ma anche con l’incandidabilità per 10 anni. Insomma – ha aggiunto il senatore Belisario – l’Italia dei Valori è favorevole a un meccanismo di responsabilità e di solidarietà. Per questo votammo la legge delega. Per questo abbiamo votato no alla stragrande maggioranza dei decreti legislativi, quando veniva meno il principio della solidarietà, quando si aumentavano le tasse, quando i provvedimenti sono stati una farsa”.

IL SOGNO DELLA LEGA: PIU’ POLTRONE PER TUTTI! MOBILITIAMOCI, ORA BASTA CON LA CASTA

luglio 23, 2011 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica

La giornata è iniziata con lo sfogo di Berlusconi sullo scherzetto di Bossi, che ha consegnato Alfonso Papa alla giustizia e ha salvato invece Alberto Tedesco. Il Carroccio lo ha subito smentito dicendo che va tutto benissimo, il voto alla Camera e al Senato è stato obbligato. Dalla mancanza di coerenza, aggiungiamo noi. In nome dello slogan “più poltrone per tutti”, la Lega sta contribuendo a promuovere una logica classista che annulla di fatto il principio dell’uguaglianza garantito dalla Costituzione, concedendo privilegi assurdi alle varie caste e tartassando senza freno i cittadini che non appartengono alle loro disgustose consorterie. Con il compare Berlusconi, Bossi ormai condivide solo la fame di poltrone, prebende e potere. Continua a leggere →

Decreto bluff, al Sud solo le briciole

maggio 19, 2011 in Comunicati Stampa

“Quando si tratta di tagliare risorse al Mezzogiorno il governo è sempre pronto al saccheggio, quando si tratta invece di mettere soldi ha sempre il braccio immancabilmente corto”. Lo afferma il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, a proposito del decreto legislativo che riforma i fondi per il Mezzogiorno. “Un decreto bluff – aggiunge – perché non stanzia un solo euro ma aggancia in maniera generica ed evasiva l’ammontare delle risorse per il Sud all’andamento del Pil. Il problema è che il Pil ha ripreso a correre ovunque ma non in Italia, dove è stimata una crescita attorno all’1% quest’anno e all’1,2% nel 2012. Il che significa che al Mezzogiorno andranno giusto le briciole – conclude Belisario – per una nuova colossale presa in giro da parte di un governo sempre più ostaggio della Lega e che considera l’Italia al di sotto di Roma solo una fastidiosa palla al piede”.