PRIMO MAGGIO, PERCHE’ NON SIA UNA FESTA PER POCHI

maggio 1, 2011 in Lavoro, Politica

Primo maggio, festa dei lavoratori. In Italia sta diventando sempre più una festa per pochi, visto che i ‘fortunati’ che un lavoro ce l’hanno sono sempre di meno. Eppure il diritto al lavoro è fissato nei principi fondamentali della nostra Costituzione, come ha ricordato anche il Capo dello Stato. Scrissero i padri costituenti che ‘l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”, e lo scrissero nell’articolo 1 della Carta, perché ne fosse un pilastro. Così doveva essere, così dovrebbe essere, così purtroppo oggi non è. Continua a leggere →

Quella di Calderoli sul primo maggio è una pericolosa provocazione

febbraio 19, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

Piu’ che un’eresia, quella del ministro Caldeorli sul primo maggio e’ una pericolosa provocazione. Perche’ dopo aver reso il lavoro in Italia un miraggio, dopo aver colpito duramente i diritti dei lavoratori con il famigerato Collegato lavoro, non sorprenderebbe purtroppo se il governo abolisse davvero anche la festa dei lavoratori”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Effettivamente con i tassi di disoccupazione che abbiamo, soprattutto tra i giovani, c’e’ davvero poco da festeggiare. Ricordi pero’ Calderoli che la Repubblica Italiana, sulla cui Costituzione egli ha giurato, e’ fondata sul lavoro. Faccia percio’ meno lo sbruffone, tanto questo pessimo governo durera’ ancora poco, dopodiche’ – conclude Belisario - saremo noi a garantire agli italiani il diritto al lavoro con serie politiche economiche e a riaffermare i diritti calpestati dei lavoratori”.