Sul bilancio dei Gruppi abbiamo fatto un primo passo. Si poteva fare di più

ottobre 16, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Si poteva fare di più, anche se comunque quello di oggi è un primo passo verso la trasparenza dei bilanci dei Gruppi”, a dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori a Palazzo Madama, a margine della Giunta per il Regolamento del Senato, Felice Belisario che aggiunge: “rendere trasparenti e soprattutto introdurre il controllo sui bilanci dei Gruppi parlamentari mi sembra il minimo che in questo momento la politica possa fare nei confronti dei cittadini. Certo potevamo osare di più e affidare il controllo dei bilanci ad un organo per definizione super partes, la Corte dei Conti come proposto dall’IdV, anziché a società esterne. Le spese dei Gruppi vanno pubblicate online, proprio perché dobbiamo e vogliamo dimostrare che esiste la buona politica, che crediamo nelle nostre battaglie, che chi ‘sgarra’ paga senza sconti.  In questo periodo l’asticella del controllo deve essere più alta che mai. Possiamo definire quello di oggi come l’avvio di un percorso. Ora tocca passo dopo passo arrivare al traguardo della totale trasparenza, legalità e gestione intransigente della cosa pubblica , conclude” .

Resti Sansone e muoiano i filistei

ottobre 12, 2012 in Giustizia, Italia dei Valori, Politica

Resti Sansone e muoiano i filistei! Formigoni non ha senso della vergogna ed ha una faccia di bronzo. Non solo, si attiene ai principi del cattolicesimo a giorni alterni. Se così non fosse proverebbe un sussulto di fronte alle parole dure di monsignor Rigoldi, cappellano del carcere minorile Beccaria e fondatore di Comunità nuova: “io per primo sono a disagio, dice, come cattolico ma soprattutto come cittadino. Disagio perché la Giunta è diventata impresentabile”. E ancora: “una figura istituzionale del genere ha un compito importante da svolgere anche perché è un modello. Purtroppo le vicende che si sono mescolate in questi ultimi otto mesi, al di là delle responsabilità, fanno sì che la funzione educativa di questa giunta non sia più percepita come tale”. Continua a leggere →

Sui bilanci chiedo subito modifica Regolamento anche al Senato

settembre 20, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Il Senato deve allinearsi subito alla Camera sulla certificazione dei bilanci dei gruppi parlamentari, per questo ho presentato una proposta di modifica del regolamento che, analogamente a quanto deciso a Montecitorio, impone anche a Palazzo Madama l’obbligo di controlli esterni. Mi aspetto che il presidente Schifani convochi immediatamente la Giunta per il Regolamento perché la proposta sia approvata al più presto”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “si tratta di una questione di rispetto nei confronti degli elettori e di una risposta di trasparenza dovuta, tanto più urgente e necessaria nel momento in cui la politica è travolta da scandali trasversali che ne hanno fatto precipitare la credibilità ai minimi termini. Non c’è alcun motivo per esitare o rinviare”.

No al voto segreto sul caso Lusi, basta infangare il Senato

giugno 17, 2012 in Comunicati Stampa

“La magistratura deve fare il proprio dovere e per questo In Senato l’Italia dei Valori confermerà la sua posizione sul caso Lusi. Il rischio però è che gli altri partiti, vestiti da dottor Jekyll in Giunta, in Aula si trasformeranno in Mister Hyde grazie al voto segreto, pronti a salvare l’ex tesoriere della Margherita: sarebbe una vergogna insostenibile per la credibilità delle istituzioni”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV a Palazzo Madama, Felice Belisario. “Il Parlamento – aggiunge – non può diventare il covo di chi sfugge alla giustizia e si assicura l’impunità, il partito trasversale della casta deve smetterla con le assoluzioni preventive dei politici accusati delle peggiori malefatte. La Giunta ha autorizzato l’arresto per Lusi poiché è evidente la totale assenza di fumus persecutionis. Pertanto basta infangare il Senato della Repubblica, dopo le vicende di Tedesco e De Gregorio i partiti dell’inciucio cronico non possono trincerarsi ancora dietro l’anonimato e – conclude Belisario – dovranno finalmente assumersi le proprie responsabilità”.

 

Sì all’arresto Lusi, ma poi subito la riforma dei partiti partendo dalla nostra proposta di legge di iniziativa popolare

maggio 3, 2012 in Comunicati Stampa

“Dall’inchiesta su Luigi Lusi stanno emergendo accuse gravissime ed è doveroso consentire alla magistratura di fare il proprio dovere, per questo voteremo a favore della richiesta di arresto nei confronti dell’ex tesoriere della Margherita”. Lo dichiara il Presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario. “Lusi – aggiunge – avrebbe dovuto subito dimettersi da senatore, ma a questo punto voglio sperare che la casta eviti di difendere l’indifendibile, non solo in questo caso, ma anche a proposito delle vicende De Gregorio e Tedesco. E’ chiaro che non possono valere immunità di sorta, tutti i cittadini devono essere uguali di fronte alla legge e su chi si occupa della cosa pubblica non può esserci neppure l’ombra di un sospetto. Ormai invece siamo di fronte ad un sistematico ladrocinio di Stato, che deve essere fermato con una vera riforma dei partiti. L’IdV è impegnata a fianco dei cittadini per abrogare l’attuale legge sul finanziamento pubblico, il Parlamento – conclude Belisario – parta dalla nostra proposta di legge di iniziativa popolare e restituisca la parola ai cittadini per ridare credibilità e trasparenza alla politica”.

 

Il senatore De Gregorio si dimetta, basta inquisiti in Parlamento

aprile 17, 2012 in Comunicati Stampa

“Sergio De Gregorio si è reso protagonista di un’allarmante vicenda che gli è costata la richiesta di arresti domiciliari con gravissime e inquietanti accuse. Poi ci si lamenta dell’antipolitica! Su chi si occupa della cosa pubblica non può esserci neppure l’ombra di un sospetto. Il senatore del Pdl deve assumersi le proprie responsabilità, lasci subito la Presidenza della Delegazione italiana presso l’Assemblea Nato e pensi a anche a dimettersi da parlamentare per chiarire da privato cittadino la sua posizione”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario, che aggiunge: “I reati di associazione a delinquere, corruzione, bancarotta fraudolenta, truffa e frode fiscale che emergono a vario titolo nell’inchiesta della Procura di Napoli sul finanziamento al quotidiano l’Avanti! rendono incompatibile il senatore De Gregorio con gli incarichi che ricopre. Questo ennesimo scandalo non può infangare la dignità e la credibilità delle istituzioni. Di fronte ad una tale mole di atti giudiziari, accuse e testimonianze, sarebbe indecoroso trincerarsi dietro l’immunità. Il Parlamento – conclude Belisario – non può continuare ad essere affollato da inquisiti”.

Il Pd in Sicilia stacchi la spina a Raffaele Lombardo

marzo 29, 2012 in Comunicati Stampa

“Dopo l’imputazione coatta per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato, il Governatore Lombardo avrebbe dovuto dimettersi all’istante. Poiché ha invece deciso di restare incollato alla poltrona come la cozza allo scoglio, il Pd ha il dovere di staccare la spina e mandare a casa il peggior governatore che la Sicilia possa avere”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. “La questione morale – aggiunge – continua a pesare come un macigno ed è necessario sciogliere subito l’Ars per liberarsi di una amministrazione di stampo cuffariano, clientelare e poco trasparente. Il degrado economico, sociale e culturale causato dalla gestione Lombardo è allarmante, ciò che emerge dall’inchiesta Iblis conferma che è necessario affrontare subito questa vera e propria emergenza politica in Sicilia. L’Italia dei Valori si è sempre impegnata per ricompattare il centrosinistra e costruire una coalizione alternativa, è ora che il Pd rompa l’alleanza innaturale con Lombardo e si apra alle istanze di rinnovamento della società civile. Basta indugiare – conclude Belisario – è tempo di restituire la parola ai cittadini”.

Il voto della Giunta delle immunità sul caso Tedesco spiega bene perché gli italiani considerano i parlamentari una casta insopportabile

febbraio 15, 2012 in Comunicati Stampa, Giustizia, Politica

“Il voto vergognoso della Giunta delle immunità del Senato sul caso Tedesco spiega bene perché gli italiani considerano i parlamentari una casta arrogante, inaffidabile e insopportabile”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “I casi Cosentino, Papa, Dell’Utri, Di Girolamo, Tedesco hanno come comune denominatore un’assurda pretesa d’impunità. E’ purtroppo inevitabile che la pubblica opinione metta tutti nello stesso calderone e ci consideri tutti corrotti affaristi, ma l’Italia dei Valori non ci sta. Siamo stufi di dover assistere a comportamenti conniventi in soccorso di chi è oggetto di indagini serie della magistratura per reati gravi. Non è più accettabile – conclude – che in politica ci sia chi pretende di essere intoccabile”