Grilli, un ministro per caso

gennaio 29, 2013 in Economia, Politica

Pensare che il ministro Grilli facesse finalmente emergere la verità sul caso Monte dei Paschi, con le relative responsabilità, era evidentemente pretendere troppo, ma ci si aspettava che almeno facesse un po’ di luce sulle tante cose che ancora restano da chiarire. Invece niente. Sono andato ad ascoltare la sua attesissima relazione alle commissioni Finanze di Camera e Senato riunite e Grilli mi è apparso un… ministro per caso. Continua a leggere →

Grilli sembra un ministro per caso!

gennaio 29, 2013 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Grilli è apparso un ministro per caso, si è limitato a dare numeri conditi con chiacchiere per non dire l’unica verità sul Monte dei Paschi di Siena  e cioè che Tesoro,Vigilanza e partiti sono tutti dentro ad uno scandalo senza precedenti”.  Lo ha detto Felice Belisario capogruppo dell’Italia dei Valori e sostenitore di Rivoluzione Civile, commentando la relazione del ministro dell’economia sul caso Mps alle commissioni Finanze di Camera e Senato. ”Mentre gli italiani sono in bolletta – ha proseguito – vessati da tagli e tasse, Monti, Grilli, Pd, Pdl ed Udc hanno regalato ben quattro miliardi di euro ad una banca saccheggiata dalla politica e, se le indagini lo confermeranno, fonte di enormi mazzette. Forse avevano solo intuito i disastri o li prevedevano?
La loro responsabilità è talmente evidente da non poter essere nascosta come polvere sotto il tappeto.  E’ ora – ha concluso Belisario – di dire agli italiani la verità, evitando il solito gioco dello scaricabarile”.

Sulla crescita il Governo vende fumo, ma ABC per conto di chi stanno giocando? Non per gli italiani…

agosto 26, 2012 in Economia, Politica

Il Governo ha parlato di crescita sin dal suo insediamento, da quel giorno però sono passati 9 mesi senza lo straccio di un provvedimento. Neanche con un Cdm dai tempi biblici i Ministri sono riusciti a concretizzare nulla, solo parole al vento. L’agenda del premier è scritta con l’inchiostro simpatico, Monti vende fumo senza neanche una fetta d’arrosto ma i partiti della stranissima maggioranza continuano a sostenerlo con grande ipocrisia: il trio ABC non sta tutelando certo il Paese, ha ben altri interessi da difendere. Continua a leggere →

Grilli non è credibile e sulla patrimoniale sbaglia: è necessaria

agosto 12, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Il ministro Grilli è smentito dai fatti, per questo non è credibile quando parla di ridurre le tasse, di fare le riforme, di avviare vere liberalizzazioni. E` credibile purtroppo solo quando dice no alla patrimoniale, perché sappiamo bene quanto il governo sia attento a non toccare i grandi patrimoni”. Lo afferma in una nota il capogruppo dell`Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario.

“In nove mesi – prosegue – il governo di cui Grilli fa parte si è distinto per aver portato la pressione fiscale effettiva italiana al record del mondo, per aver ceduto alle pressioni delle lobby, per non aver fatto praticamente niente per la crescita, per aver colpito solo lavoratori, pensionati e cittadini onesti. Il ministro dice no alla patrimoniale, ma intanto una patrimoniale è stata già introdotta con l`Imu, solo che è una tassa che colpisce i poveri e fa il solletico ai ricchi. Una vera patrimoniale sulle grandi ricchezze è necessaria, ci pensano anche Germania e Francia, permetterebbe di far cassa chiedendo a chi ha di più e di allentare invece la pressione su chi è in difficoltà. Sarebbe finalmente una scelta di equità ma probabilmente proprio per questo Grilli è contrario”.

Privatizzare sì, svendere no

luglio 15, 2012 in Economia, Politica

In un’intervista al Corriere della Sera, il ministro Grilli ha svelato oggi come il governo intende abbattere l’impressionante debito pubblico italiano. Il piano è originalissimo: vendere beni pubblici per 15-20 miliardi all’anno. Così originale che il presidente Monti lo ripropone ogni volta che può: l’aveva fatto a marzo, davanti agli investitori asiatici, si è ripetuto un mese fa, a Berlino, dove ha parlato di “atti concreti”. Ora è stata la volta di Grilli, neoministro dell’Economia. Insomma, annunci tanti ma fatti zero. Come spesso, troppo spesso purtroppo, negli 8 mesi del governo tecnico. Continua a leggere →

DITO MEDIO E PERNACCHIE, E’ QUESTA LA STRADA ALLA SECESSIONE?

ottobre 1, 2011 in Politica

Abbiamo chiesto al Capo dello Stato di dire una parola definitiva sulle minacce secessioniste della Lega. Sono sicuro che il Presidente della Repubblica non ha bisogno di alcuna sollecitazione e agisce e parla in piena autonomia, ma quell’intervento ha forse in qualche maniera contribuito a smuovere le acque. Sono certo che Napolitano abbia colto, in quell’appello, il segno che una parte sana del Paese, rappresentata dal nostro partito, era stufa: la Lega stava davvero esagerando. Continua a leggere →

Bankitalia. Belisario: Governo oltre la sceneggiata napoletana

settembre 28, 2011 in Comunicati Stampa

“Sulla nomina del nuovo vertice della Banca d’Italia, siamo ormai oltre la sceneggiata napoletana. Bossi vuole Grilli solo perchè è di Milano: non sapevo che nel curriculum del governatore contasse la città di provenienza”.  A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge “pensavo che contasse piuttosto la competenza in materia economica, l’equilibrio istituzionale e la stima del mercati internazionali. Ma dimenticavo che siamo in un Paese governato da gente che parla a vanvera e si regge su ricatti e veti incrociati. Per non considerare il fatto che il premier, dal canto suo, non è nemmeno d’accordo con il senatur e spinge sulla nomina di Saccomanni. Quale credibilità – conclude Belisario – possono avere le manovre finanziarie dell’Italia, se a gestirle è una compagnia teatrale senza talento!”