Ho fatto venire in Senato gli operai Fiat, ingiustamente licenziati a Melfi, a raccontare come funziona il metodo Marchionne

marzo 15, 2012 in Economia, Politica

Nello stesso giorno in cui il ministro Fornero è venuta a riferire in Aula sulla Fiat, io ho fatto venire in Senato gli operai di Melfi ingiustamente licenziati, reintegrati dalla Corte d’Appello di Potenza ma a cui la Fiat impedisce di tornare in fabbrica. Prima le parole deboli del ministro, un’informativa insufficiente, reticente e goffamente rassicurante nei confronti del Parlamento, poi la conferenza stampa degli operai, una testimonianza forte di come non si vive sotto la dittatura di Marchionne. Continua a leggere →

Berlusconi vuole gli ispettori ad personam, interrogazione Pdl gravissima ingerenza di un potere dello Stato verso un altro

ottobre 6, 2011 in Comunicati Stampa, Giustizia, Politica

“Berlusconi vuole ancora una volta gli ispettori ad personam per bloccare i magistrati che indagano su di lui. Con l’interrogazione di Cicchitto e Gasparri al ministro Nitto Palma siamo a una nuova puntata dell’inaccettabile pretesa del premier di fermare a ogni costo il lavoro delle procure con un atto di gravissima ingerenza di un potere dello Stato nei confronti di un altro”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Quali ispettori vuole mandare il Pdl a Milano e Napoli, magari Arcibaldo Miller? Oppure quelli della P3 e della P4? La verità è che Berlusconi vuole solo alzare cortine di fumo per distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dalle porcherie che ha combinato, per nascondere agli italiani la verità sulle vicende giudiziarie in cui è coinvolto. Il trucco è vecchio – conclude Belisario – evidentemente il Pdl non sa proprio più cosa inventarsi”.

LA RITORSIONE DEL PDL: SCATTA LA CONTROFFENSIVA CONTRO LA DEMOCRAZIA

aprile 15, 2011 in Giustizia, Politica

La coerenza della maggioranza è insuperabile: si straccia le vesti denunciando l’ingerenza della magistratura bolscevica nella politica e poi, con un’interrogazione parlamentare urgente, chiede ispezioni e provvedimenti disciplinari contro i magistrati milanesi che si sono occupati della vicenda Ruby. Le uniche ingerenze evidenti sono quelle dei Governi Berlusconi nei confronti della Giustizia e della Costituzione: si contano quasi 40 leggi ad personam varate dal 1994 ad oggi, che non solo rappresentano i tentativi, spesso riusciti, di soggiogare la democrazia alle esigenze del premier, ma comportano anche gravi conseguenze sul piano giuridico per tutti i cittadini. Continua a leggere →

Ruby, dal Pdl vile tentativo di intimidire i magistrati milanesi

aprile 15, 2011 in Comunicati Stampa, Referendum

“Quello del Pdl non è altro che un vile atto intimidatorio nei confronti dei giudici milanesi, un altro disperato tentativo di bloccare il processo sul caso Ruby che vede Berlusconi imputato per concussione e prostituzione minorile”. Così il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, commenta l’interrogazione con cui il Pdl chiede al ministro Alfano l’invio degli ispettori alla Procura di Milano. “Si tratta di una ingerenza gravissima – continua Belisario – di un volgare e incivile stratagemma per mettere ancora una volta il presidente del Consiglio al riparo dai guai giudiziari nei quali in questo caso si ritrova coinvolto per la sua ben nota ossessione sessuale. L’Italia dei Valori rivendica da sempre l’autonomia e l’indipendenza della magistratura come principio cardine di una democrazia moderna e per questo non lascerà campo libero alle inaccettabili aggressioni degli ascari berlusconiani. I giudici di Milano – conclude Belisario – devono poter fare il loro lavoro ed accertare la verità senza minacce”.