Sos Basilicata

febbraio 27, 2012 in Ambiente, Basilicata, Politica, Politica e Valori

Oggi l’Europa scrive l’ennesimo fallimento delle politiche emergenziali tipicamente italiane. Anni che hanno trascinato il Paese in una profonda crisi economica, sociale, culturale, ambientale e, prima di tutto, etica.  Non mi stupisce, allora, ma mi rammarica, la procedura d’infrazione che oggi la Commissione europea ha aperto nei confronti dell’Italia per almeno 102 discariche “non a norma”, ovvero non conformi alla direttiva Ue del 1999, di cui tre di rifiuti pericolosi. Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna e Umbria, le Regioni interessate. Continua a leggere →

Ok De Filippo sul petrolio, ma niente ticket per i lucani

agosto 8, 2011 in Basilicata, Comunicati Stampa

“Sostengo da lungo tempo, e ho incardinato in tal senso iniziative legislative ed anche interrogazioni parlamentari, che la Basilicata deve guadagnare di più dall’estrazione di petrolio per bilanciare gli ingenti danni ambientali che queste estrazioni comportano. Per la Basilicata io avrei fatto scelte strategiche diverse,esaltando la tipicità di questa regione nel Sud ed investendo per avere un turismo di qualità grazie alle bellezze naturali che la rendono unica nel panorama meridionale. Poiché però gli interessi in gioco sembrano andare in una diversa direzione,visto che il petrolio è diventata una scelta irreversibile, non solo sostengo la posizione del presidente De Filippo ma, anzi, pur ritenendo corretta l’impostazione di maggiori investimenti per infrastrutture e occupazione, è necessario che le royalties siano ameno cinque volte maggiori elle attuali ed una buona parte del denaro recuperato dovrebbe essere investito per bonificare le zone di estrazione e lavorazione del petrolio. Al contrario, sulla questione del ticket in sanità , ribadisco che le risorse vadano trovate altrove,a cominciare dal taglio di sprechi, consulenze e super stipendi, non certo utilizzando un balzello odioso sulla pelle dei cittadini. La Regione – conclude Belisario – non si renda complice delle nefandezze di questo governo”.

Abroghiamo il Porcellum con l’aiuto dei cittadini

agosto 4, 2011 in Basilicata, Comunicati Stampa

“Abbiamo bisogno di tutti. L’Italia dei Valori chiede ai cittadini, ed io chiedo un impegno particolare ai lucani, di impegnarsi per poter arrivare, entro il 30 settembre, al numero necessario di firme per deporre in Cassazione il referendum anti-porcellum”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge “abbiamo assistito, fino ad oggi, ad un vero e proprio scempio della democrazia che ha impedito che i cittadini scegliessero direttamente i parlamentari.  Dobbiamo cambiare sistema il prima possibile e farci trovare pronti con una nuova legge elettorale che eviti quello che è successo in questa legislatura: una vera e propria compravendita, che ha permesso a questo premier di rimanere incollato alla sua poltrona,  scippando onorabilità alle istituzioni e creando un divario senza precedenti tra Paese reale e Parlamento. Noi vogliamo colmare questo divario, vogliamo ridare dignità alla politica, dimostrare che non siamo tutti uguali. Per questo – conclude – chiediamo di firmare per abrogare questa legge elettorale vergogna e ridare pienamente voce agli elettori”.

TRA LA FARSA DEI MINISTERI AL NORD E DELLE QUOTE LATTE, I LUCANI ASPETTANO ANCORA I FONDI PER L’ALLUVIONE

luglio 31, 2011 in Ambiente, Basilicata, Economia, Italia dei Valori, Politica

Non chiedono niente di più che quello che spetta loro: i fondi per ripartire dopo l’alluvione che lo scorso 2 marzo ha colpito il Metapontino, mettendo in ginocchio un intero territorio. Strade stravolte, casa allagate, migliaia di ettari di coltivazioni distrutte, il bestiame trascinato via dalla piena del Bradano. Eppure, per aver diritto a riprendere una vita normale, sono costretti allo sciopero della fame. Così hanno deciso alcuni rappresentanti degli agricoltori lucani che aspettano da 5 mesi, senza risposta, un intervento del governo per far ripartire l’economia e per riportare a casa quelle famiglie che ancora una casa non ce l’hanno. Continua a leggere →

I lucani hanno diritto ai soldi dell’emergenza alluvione, non sono cittadini di serie B

giugno 29, 2011 in Ambiente, Basilicata, Comunicati Stampa

“Come al solito il governo e la maggioranza ignorano il sud e la Basilicata. Sono ormai passati molti mesi dall’alluvione che ha colpito la nostra regione e i fondi stanziati non sono mai arrivati”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Nei mesi scorsi ho presentato un’interrogazione sulla vicenda senza peraltro mai ottenere risposta. E anche la risoluzione del mese scorso in commissione Ambiente alla Camera, che chiedeva al governo di reperire le risorse per riparare i danni, è caduta nel vuoto. Siamo stufi di questo atteggiamento: l’esecutivo a trazione leghista non vuole i rifiuti di Napoli ma pretende il pagamento all’Europa delle multe per le quote latte; non risolve le emergenze nazionali come i danni di un’alluvione ma vuole l’applicazione di un federalismo egoista, tutto a vantaggio del settentrione. E’ ora di dire basta – conclude Belisario –  I lucani e i meridionali non sono cittadini di serie B”.