Il sindaco Alemanno e l’ad di Fs Moretti sconfitti senza onore dal generale Inverno: vadano a casa!

febbraio 4, 2012 in Politica

La stazione di Roma Termini

L’Italia è flagellata da un’ondata di maltempo che sta causando vittime, danneggiamenti, disagi e disservizi incredibili. Ad avere la peggio sono stati i cittadini romani e i viaggiatori Fs, entrambi costretti a subire le conseguenze di un’inefficienza clamorosa e inaccettabile per una nazione come l’Italia. I responsabili di questo scandalo dovrebbero immediatamente dimettersi. È assordante il silenzio del Governo, che non ha proferito una sola parola sulla vergognosa gestione del sindaco di Roma Gianni Alemanno e dell’ad di Fs Mauro Moretti.

Continua a leggere →

Le ferrovie nel caos per il maltempo sono il fallimento di Moretti, serve subito una commissione d’inchiesta

febbraio 2, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“Ancora una volta, con l’arrivo del maltempo Trenitalia si conferma del tutto incapace di fronteggiare la situazione. Un fallimento che ha un nome e cognome: Mauro Moretti”. Lo afferma il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che aggiunge: “L’ondata di gelo, tra l’altro abbondantemente prevista ed annunciata, non può giustificare in alcun modo i pesanti disservizi del trasporto ferroviario e i gravissimi disagi che gli utenti hanno dovuto subire. Moretti sta distruggendo il sistema di trasporto ferroviario in Italia, eppure resta sempre al suo posto: chi c’è dietro di lui e quali interessi tutela? Bisogna fare chiarezza – conclude Belisario – per questo l’Italia dei Valori chiede da tempo l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta che faccia luce sull’operato dell’ad di Ferrovie dello Stato e restituisca trasparenza all’intero settore”.

Contro i danni del maltempo servono interventi struttuali e non misure tampone

ottobre 28, 2011 in Comunicati Stampa

“Il Governo è costretto a convocare un Cdm straordinario per affrontare la situazione post-emergenziale, ma è ormai da un anno che il Gruppo IdV al Senato ha presentato una mozione per affrontare a monte il dissesto idrogeologico, risolvere le carenze infrastrutturali e disporre la messa in sicurezza delle zone più a rischio. Servono interventi strutturali, non si possono adottare sempre e solo misure tampone”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario, che aggiunge: “La dichiarazione dello stato di emergenza e i finanziamenti stanziati per le zone più colpite sono atti dovuti, ma è inaccettabile che ci debba essere un aumento dei tributi regionali. I costi di un’azione preventiva di intervento sarebbero inferiori a quelli per mettere una pezza al disastro ambientale che ha portato la perdita di vite umane. Il ripetersi di conseguenze devastanti in seguito a particolari fenomeni di maltempo impone una politica integrata tra Stato, Regioni e enti locali per la prevenzione dei rischi e la tutela del territorio: è questa la più importante opera pubblica che serve ai cittadini, ma la ‘tassa sulle disgrazie’ è l’unico strumento che questo Governo sa offrire al Paese. Per far uscire l’Italia dall’emergenza – conclude Belisario – non c’è ormai altra soluzione che dare spazio all’alternativa”.

 

Al governo non importa nulla della Basilicata

maggio 25, 2011 in Ambiente, Basilicata, Comunicati Stampa, Politica, Sociale

“Il governo dimostra ancora una volta che della Basilicata e del sud in generale non gli importa nulla”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Neanche quando può evitare figuracce come è successo oggi in commissione Ambiente alla Camera si smuove. E’ chiaro che ormai l’esecutivo è terrorizzato dalle reazioni della Lega. La maggioranza è andata sotto su una risoluzione dell’onorevole Margiotta, del Pd, che chiedeva al governo di reperire le risorse per sostenere la Basilicata senza lasciarla al suo destino, come prevede invece un articolo del milleproroghe. Ho presentato nelle scorse settimane un’interrogazione sullo stesso argomento senza mai ottenere risposta. Ora però siamo in presenza di un voto del Parlamento. Berlusconi e la Lega devono adeguarsi al volere della maggioranza  parlamentare e trovare immediatamente le risorse necessarie perché è inconcepibile – conclude Belisario – che per i danni dell’alluvione  in una regione del Sud si debba ricorrere a un aumento delle tasse regionali come volevano ancora oggi Pdl e Lega. Vorrei sapere come hanno votato i deputati lucani del Pdl per sbugiardarli agli occhi di chi li ha votati”.

LO STATO DELLE EMERGENZE E LA VIA D’USCITA

marzo 2, 2011 in Ambiente, Sociale

Un’ondata di maltempo sta flagellando il Centro-Sud d’Italia: i territori si sono sgretolati come castelli di sabbia, intere aree sono rimaste allagate e le infrastrutture sono crollate. Non è normale che fenomeni metereologici, anche intensi, debbano causare morti e feriti, danni per milioni di euro e in sostanza veri e propri disastri ambientali. La Basilicata, la Puglia, la Calabria e le Marche sono state colpite in modo devastante non tanto per una disgrazia del fato, quanto per una precisa responsabilità politica nei confronti dei cittadini con la quale, prima o poi, sarà inevitabile fare i conti. Continua a leggere →