MINZOLINI, LEI, FERRARA. GLI ULTIMI MERCENARI A DIFESA DEL BUNKER

settembre 20, 2011 in Informazione

Lui, Lei e l’altro. Lui, Augusto Minzolini, lo conosciamo bene, l’uomo che è stato capace di ridurre il tg1 a un covo di macerie. Lei, Lorenza Lei, dg della Rai, in sei mesi ha mandato a casa Santoro, Saviano e, ultima vittima, Serena Dandini. Oscar berlusconiano all’efficienza. L’altro è Giuliano Ferrara. Minzolini comincia il lavoro sporco e il direttore del Foglio lo finisce. Continua a leggere →

NEL RICORDO DI PAOLO BORSELLINO, VOGLIAMO UN PARLAMENTO DEGNO DI RAPPRESENTARCI

luglio 19, 2011 in Giustizia, Politica

 19 anni fa la strage di via d’Amelio ha creato uno squarcio nella coscienza degli italiani, chiudendo tragicamente la stagione delle stragi e soffocando nel sangue la coraggiosa battaglia della Giustizia contro la mafia.

Attraverso una transizione favorita non a caso dalla ventata di legalità portata da Mani Pulite, dalle macerie dello Stato di diritto è emersa la seconda Repubblica. In quella implosione, però, è svanito anche il diario segreto del vecchio sistema politico, l’agenda rossa appartenuta a Paolo Borsellino e mai ritrovata, nella quale il magistrato aveva annotato la storia segreta del nostro Paese.

La sottrazione e il conseguente occultamento dell’agenda è stato il colpo finale al lavoro di due magistrati, alla fine abbandonati dallo Stato, che oggi dobbiamo ricordare con commozione e gratitudine ma anche con rabbia e voglia di continuare la loro battaglia: perché se il loro esempio è vivo, significa che non dobbiamo mai smettere di seguirlo. Continua a leggere →

INDIGNIAMOCI FINCHE’ SIAMO IN TEMPO

maggio 9, 2011 in Giustizia, Politica

Berlusconi mi fa tristezza e, francamente, lo trovo anche assai squallido. Oggi, giorno della memoria delle vittime del terrorismo, ha definito i magistrati uccisi “quasi eroi”. E mi è tornato alla mente l’unico che ha appellato più volte come “eroe”, un condannato per mafia che, guarda caso, lavorava nella sua villa come stalliere: Vittorio Mangano. Ma non si è fermato qui perché ha chiesto l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta per verificare se i magistrati di Milano hanno formato un’associazione a delinquere. Continua a leggere →

APRIAMO LE FINESTRE: È PRIMAVERA

marzo 31, 2011 in Italia dei Valori, Politica

Non so se il ministro La Russa sia drogato, peggio per lui se lo è;  non so se il ministro Bossi pensi davvero che la Padania esista o sia una fantasia del Trota; non so se Scajola abbia sognato che qualcuno, a sua insaputa, gli comprasse casa di fronte al Colosseo; non so se il ministro Alfano reciti la parte del servo fedele solo per assicurarsi un futuro migliore;  non so se Verdini sia il più grande “maneggione” della cricca o un benefattore sfortunato; non so se Bertolaso si faceva massaggiare per riprendersi dalle fatiche dei disastri naturali o per lo stress di non risolvere le emergenze. Continua a leggere →