Belisario: Spostare sedi ministeri a Monza era una scelta demenziale

ottobre 19, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Non commentiamo le sentenze dei giudici ma non possiamo non esprimere la nostra soddisfazione per la cancellazione di una decisione propagandistica, demagogica e demenziale”. Lo ha detto il Presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, sull’a nnullamento degli effetti dei decreti che istituivano a Monza sedi distaccate di alcuni ministeri “La decisione era stata presa per tenere buona la Lega, ma è ora di  finirla con provvedimenti ad personam (in questo caso Bossi) per chi aveva bisogno di distrarre il proprio elettorato, furioso per le scelte immorali del governo di cui fa parte la Lega. I ministeri – conclude Belisario – restino nelle sedi proprie. Si evitino scelte assurde come queste che non fanno altro che aumentare i costi della politica invece di ridurli”.

TRA LA FARSA DEI MINISTERI AL NORD E DELLE QUOTE LATTE, I LUCANI ASPETTANO ANCORA I FONDI PER L’ALLUVIONE

luglio 31, 2011 in Ambiente, Basilicata, Economia, Italia dei Valori, Politica

Non chiedono niente di più che quello che spetta loro: i fondi per ripartire dopo l’alluvione che lo scorso 2 marzo ha colpito il Metapontino, mettendo in ginocchio un intero territorio. Strade stravolte, casa allagate, migliaia di ettari di coltivazioni distrutte, il bestiame trascinato via dalla piena del Bradano. Eppure, per aver diritto a riprendere una vita normale, sono costretti allo sciopero della fame. Così hanno deciso alcuni rappresentanti degli agricoltori lucani che aspettano da 5 mesi, senza risposta, un intervento del governo per far ripartire l’economia e per riportare a casa quelle famiglie che ancora una casa non ce l’hanno. Continua a leggere →

Ministeri. La Lega arrogante se ne frega delle istituzioni

luglio 28, 2011 in Comunicati Stampa

“L’arroganza della Lega non ha confini. Oggi è stata scritta un’altra pagina terribile della politica italiana, una pagina che manca di rispetto alle istituzioni e al ruolo di garante del capo dello Stato”. A dichiaralo il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge “come se non bastasse lo schiaffo alle regole democratiche avvenuto stamattina in Senato, Bossi, come nelle migliori tradizioni, ci ha messo il carico da novanta. Al capo dello Stato che rimarca il rispetto della Costituzione e chiede di non decentrare i Ministeri, il leader leghista ha risposto con il solito menefreghismo. Non avendo più parole da spendere per tenere buono il suo elettorato, il senatur si aggrappa alla farsa del decentramento spacciato per federalismo e calpesta il ruolo del presidente della Repubblica. Questa è la fotografia di un governo – conclude Belisario – che, sin dal primo giorno, se ne è infischiato delle regole democratiche, del confronto con l’opposizione e delle istituzioni, a partire dal capo dello Stato”.

IL SOGNO DELLA LEGA: PIU’ POLTRONE PER TUTTI! MOBILITIAMOCI, ORA BASTA CON LA CASTA

luglio 23, 2011 in Elezioni, Italia dei Valori, Politica

La giornata è iniziata con lo sfogo di Berlusconi sullo scherzetto di Bossi, che ha consegnato Alfonso Papa alla giustizia e ha salvato invece Alberto Tedesco. Il Carroccio lo ha subito smentito dicendo che va tutto benissimo, il voto alla Camera e al Senato è stato obbligato. Dalla mancanza di coerenza, aggiungiamo noi. In nome dello slogan “più poltrone per tutti”, la Lega sta contribuendo a promuovere una logica classista che annulla di fatto il principio dell’uguaglianza garantito dalla Costituzione, concedendo privilegi assurdi alle varie caste e tartassando senza freno i cittadini che non appartengono alle loro disgustose consorterie. Con il compare Berlusconi, Bossi ormai condivide solo la fame di poltrone, prebende e potere. Continua a leggere →

Basta scherzare sui Ministeri, il governe deve pensare a cose molto più serie

luglio 11, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Mentre il Capo dello Stato invita alla coesione nazionale, mentre tutti cercano di mettere da parte i contrasti al fine di varare una manovra all’insegna della responsabilità, la Lega pensa a spostare i ministeri al Nord. Non vogliono occuparsi dei problemi del Paese, sono completamente al di fuori della realtà”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: ” Spostare i ministeri è il prezzo che deve pagare Berlusconi affinché la Lega digerisca un nuovo provvedimento Salva-Fininvest che, così come ha annunciato il ministro Gelmini, il Pdl si appresterebbe a presentare senza ritegno proprio in Senato. Anziché occuparsi di norme ‘ad criccam’, come spostare i ministeri e garantire l’immunità al premier – conclude Belisario -, pensassero ad accogliere la nostra proposta volta ad abolire le Province e a ridurre i privilegi della casta”.

FISCO E MINISTERI, LA LEGA SCOPRE LE CARTE E SVELA L’ULTIMO BLUFF

giugno 18, 2011 in Politica

Meno tasse e più ministeri: la Lega è tutta qua. Banale? Sicuramente! Originale? Decisamente no! Il Carroccio scopre le carte in vista di Pontida e svela che in mano non ha niente. Alla vigilia del ‘gran raduno’ ci si aspettava di più, invece Bossi e Calderoli devono arrangiarsi con un bluff fatto di slogan vecchi e consumati per trovare qualcosa da dare in pasto al popolo leghista sempre più deluso, sempre più arrabbiato, sempre più lontano dai vertici di un partito in cui fatica a riconoscersi. Continua a leggere →

No ministeri, no party? Calderoli si rassegni

maggio 26, 2011 in Comunicati Stampa, Elezioni, Elezioni Amministrative 2011, Politica

“No ministeri, no party? Calderoli come George Clooney o peggio come Berlusconi, che già in passato aveva invitato i cittadini a non pagare le tasse.  Non c’è più il rispetto delle istituzioni se anche un ministro della Repubblica minaccia l’evasione totale al nord come arma di ricatto per far sventolare la bandiera leghista su un paio di ministeri”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Calderoli e il suo partito sono evidentemente sull’orlo di una crisi di nervi, visti i risultati dei sondaggi elettorali. Ormai hanno esaurito le carte da giocare, non gli resta che il bluff dei ministeri: proseguano pure con la politica degli slogan, mentre il centrosinistra si occupa del Paese reale. La maggioranza si rassegni – conclude Belisario – perché ormai la campagna elettorale è persa”.

LA GROTTESCA FARSA DEI MINISTERI E IL COLLASSO DEL CENTRODESTRA

maggio 22, 2011 in Politica

Assistendo alla farsa grottesca sui Ministeri messa in scena dal centrodestra sono sempre più convinto che i ballottaggi del 29 e 30 maggio faranno calare definitivamente il sipario sul berlusconismo e sui suoi pessimi interpreti. Siamo alla fine della fine, lo conferma lo squallido tutti contro tutti che vede in campo i nomi grossi di Pdl e Lega: Bossi contro Formigoni e Alemanno e viceversa, Cicchitto e Gasparri contro Calderoli e via via tanti altri. Una gigantesca rissa finale, l’ultimo inevitabile atto di un fallimento.

Continua a leggere →