RUBY D’EGITTO: ANCHE IL SENATO SI COPRE DI RIDICOLO PER CANCELLARE I GUAI DI BERLUSCONI

settembre 14, 2011 in Giustizia, Politica

Ruby, in arte Rubacuori, è ufficialmente la nipote dell’ormai ex Presidente egiziano Mubarak: per fugare ogni dubbio, dopo la Camera anche il Senato oggi è stato chiamato a convalidare questa esotica ed improbabile parentela. Quindi, per il Parlamento, Berlusconi ha fatto pressioni alla Questura solo per chiedere il rilascio della parente stretta di un importante Capo di Stato, e non per evitare le scandalose rivelazioni di una minorenne e immigrata irregolare spesso ospite, dietro compenso, dei suoi squallidi baccanali. La verità è che in quella famigerata notte il premier ha voluto compiere un eroico gesto in difesa delle nostre relazioni internazionali, il suo più nobile atto di diplomazia politica che dimostra uno straordinario senso dello Stato. Continua a leggere →

ANCHE IL SESSO CON UNA MINORENNE? AVEVA RAGIONE LA MOGLIE

gennaio 14, 2011 in Giustizia, Politica

Berlusconi è indagato per concussione e prostituzione minorile per il noto caso di Ruby, reati penali punibili con la reclusione fino a dodici anni. La vicenda è gravissima e non va assolutamente sminuita nell’ambito di un fenomeno di gossip. Al processo penserà la Magistratura ma bisogna intanto trarne il dato politico: cioè che, a quanto sembra, siamo governati da una persona priva di etica privata e pubblica, che non ha remore nell’abusare della propria posizione per commettere un vergognoso reato come la prostituzione minorile, forzare le procedure di diritto per evitare lo scandalo e pretendere da un Ministro della Repubblica di insabbiare tutto in Parlamento. Questo è davvero troppo. Abbiamo superato ogni limite. Aveva ragione la moglie Veronica che ai tempi del primo scandalo pubblico, quello di un’altra minorenne, Noemi, disse che il marito era malato.

Non possiamo consentire a Berlusconi di sfruttare il suo ruolo per commettere atti illeciti; non possiamo lasciare che sieda sullo scranno della Presidenza del Consiglio per emanare leggi che gli assicurino l’immunità da ogni accusa. Continua a leggere →