Rai, solo un vero esame dei curricula può garantire nomine trasparenti

giugno 28, 2012 in Comunicati Stampa, Informazione, Politica

“Da sempre l’Italia dei Valori si batte perché la Rai assicuri un’informazione libera e pluralista. Restiamo però convinti che bisogna seguire un principio di trasparenza e democrazia nelle nomine dei vertici: se in Commissione sono arrivati i curricula di oltre 300 professionisti, devono essere tutti visionati e analizzati ed è questa l’unico criterio da seguire per gli aventi diritti al voto. Chiediamo dunque che le poltrone di viale Mazzini siano affidati a professionisti scelti sulla base di autonomia, competenza, trasparenza e rispetto delle pari opportunità, 50 per cento uomini e 50 per cento donne”. Lo dichiara il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato Felice Belisario. “Abbiamo sempre rifiutato le lottizzazioni selvagge. Fino a quando non supereremo la legge Gasparri, l’informazione pubblica non sarà mai indipendente. Ma in attesa di una nuova legge di cui si occuperà il nuovo Parlamento, è necessario attivarsi secondo le procedure da noi indicate per evitare di perdere la faccia ancora una volta”, conclude Belisario.