La foto di Palazzo Chigi e’ gia’ da strappare, si torni al voto

marzo 23, 2012 in Politica

Se c’è una foto che è già da strappare, sebbene ancora fresca di stampa, è la foto di Palazzo Chigi. Quella con Monti in piedi e Alfano, Bersani e Casini seduti: Governo e maggioranza prima del vertice troppo frettolosamente salutato come il vertice del grande accordo su lavoro e giustizia. Era appena una settimana fa, sembra invece sia passato un secolo, perché quella foto già non ha più alcun senso. Continua a leggere →

La foto di Palazzo Chigi è tetra, quella di Vasto è solare

marzo 16, 2012 in Politica

Almeno due dei tre protagonisti del vertice notturno con Mario Monti (Alfano e Bersani) si sono affrettati a dire che la foto scattata e twittata questa notte da Pier Ferdinando Casini non sostituisce la foto di Vasto. Io lo spero per loro, perché diversamente si tratterebbe di un inciucio talmente enorme da potersi definire, per usare il gergo del ciclismo per i tapponi di montagna più duri, fuori categoria. I tre, ritratti seduti, come fossero i viceré dell’imperatore Monti, in piedi a vegliare su di loro e a decidere i loro destini.  Continua a leggere →

Condono. Governo smentisce se stesso un giorno sì e l’altro pure

ottobre 7, 2011 in Comunicati Stampa

“Siamo al ridicolo con un governo che smentisce se stesso e la maggioranza che lo sostiene un giorno sì e l’altro pure”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Come possiamo prendere seriamente la nota di Palazzo Chigi che esclude qualsiasi ipotesi di condono? Poche ore prima, a prospettare l’ipotesi, erano stati addirittura i due capigruppo del Pdl alla Camera e al Senato e il ministro Fitto. La verità è che la maggioranza ha un’unica linea solo quando si tratta di compattarsi a difesa di un premier che spara stupidaggini e chiede fedeltà sulle leggi ad personam. Per il resto, non ha una rotta e naviga a vista come provano annunci e politiche schizofreniche. In una fase così delicata per il Paese il governo sta mostrando tutte le sue spaccature e la sua incompetenza. Vorremmo tirare un sospiro di sollievo – conclude Belisario – per la smentita sul condono, ma con Berlusconi le bugie sono all’ordine del giorno”.

IL NO DELL’IDV ALLA MANOVRA, IL MIO INTERVENTO IN AULA

luglio 14, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Politica, Sociale

Visualizza il Video su Youtube

Presidente, Ministro dell’Economia,

dopo annunci, tensioni e scontri nella maggioranza, bufera sui mercati, approda in Aula una brutta, bruttissima manovra.
Una manovra distante anni luce dall’impostazione sociale ed economica dell’Italia dei Valori, una manovra che però, ci dicono, potrebbe salvare il nostro Paese dal rischio default, vera e propria bancarotta per l’Italia.
Per queste ragioni abbiamo evitato di porre in essere manovre ostruzionistiche che sarebbero state peraltro vanificate dal 46esimo voto di fiducia. Continua a leggere →

Lei peggio di Masi, la Rai va liberata

giugno 18, 2011 in Comunicati Stampa, Informazione, Politica

“Pensavamo che la Rai avesse toccato il fondo con la direzione Masi, evidentemente ci sbagliavamo: quando sta accadendo negli ultimi giorni dimostra che il nuovo dg Lorenza Lei sta riuscendo nell’incredibile impresa di fare peggio. Come una micosi sta infettando e destabilizzando dall’interno il servizio radiotelevisivo pubblico”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, secondo cui “la specialità dei vertici  Rai è ormai diventata quella di regalare alla concorrenza i programmi di migliore qualità e di maggiore successo, sia per ascolti che per introiti pubblicitari: prima Annozero, ora Vieni via con me e, probabilmente, Report. Un autolesionismo assurdo che è allo stesso tempo un suicidio imprenditoriale e un insulto per chi paga il canone e dal servizio pubblico giustamente si aspetta e pretende il meglio. La Rai deve essere liberata dal guinzaglio di Palazzo Chigi – conclude Belisario – gli italiani non sono stupidi e ormai non ne possono più di essere presi in giro”.

P4, L’ITALIA CHE NON MUORE MAI. IL GOVERNO HA IL DOVERE DI FARE CHIAREZZA

giugno 17, 2011 in Politica

A volte tornano, ma più probabilmente non se ne sono mai andati. Sono quelli a cui piace stare nell’ombra, tessere intrighi politici, giocare al risiko del potere, pilotare gli appalti pubblici, elargire nomine, incarichi, contratti e ricche consulenze. Se li chiami faccendieri si offendono, ma questo sono.
Dalla P2 alla P4, ci risiamo: alla fine è solo un numero che cambia ma la sostanza è sempre la stessa. Ieri c’era Licio Gelli, oggi c’è Luigi Bisignani. E dietro, ora come allora, servizi segreti deviati e uno stuolo di politicanti sempre in cerca di poltrone e smaniosi di salire in fretta le scale dei palazzi che contano.

Continua a leggere →