Il governo che vorrei

febbraio 21, 2013 in Elezioni

“Sono un semplice cittadino e ti chiedo di essere serio e di non prendermi per i fondelli ancora una volta”. Siamo in chiusura di campagna elettorale e come al solito le caselle della posta di ogni condominio sono zeppe di lettere di ogni colore, ognuna con una promessa irrealizzabile. Poi ci sono quelle che assomigliano a vere e proprie frodi, come la lettera di Berlusconi, un inganno, che ha spinto alcuni cittadini a recarsi ai Caf della propria città per chiedere il modulo di restituzione dell’Imu.  Continua a leggere →

Allora cosa fa il Pd agli incontri da caminetto sulla legge elettorale?

luglio 26, 2012 in Comunicati Stampa, Italia dei Valori, Politica

“Letta sostiene che l’accordo per la legge elettorale va fatto nelle sedi competenti ed è esattamente quello che chiede da sempre l’Italia dei Valori”. Ad affermarlo il capogruppo IdV in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Mi domando, allora, perché gli esponenti del Pd abbiano partecipato alle riunioni da caminetto, svolte nelle segreterie di partito e nelle segrete stanze, che tanto sanno di inciucio, oltre che alle riunioni con il Capo dello Stato e il Presidente del Consiglio. Dal Pd, fino ad oggi, abbiamo sentito solo tante belle parole, smentite puntualmente dai fatti. Letta predica bene ma razzola male visto che, nelle commissioni competenti, l’esame di una nuova legge elettorale non è mai stato affrontato. L’Italia dei Valori ha sempre detto che vuole una nuova legge elettorale che superi il Porcellum. E lo ha fatto muovendosi alla luce del sole, prima raccogliendo le firme per il referendum, poi traducendo il quesito referendario in una proposta di legge e, quindi, spingendo affinché la discussione avvenisse in Parlamento. La verità – conclude Belisario – è che nessuno vuole tornare al Mattarellum o ad una qualsiasi legge che consenta un vero e democratico confronto elettorale”.

Sul lavoro Monti conferma totale scollamento Governo-Paese

maggio 24, 2012 in Comunicati Stampa, Lavoro, Politica

 

“Il presidente del Consiglio dimostra ancora una volta il totale scollamento del suo governo dal Paese reale”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “le riforme del lavoro si fanno con le parti sociali che rappresentano i cittadini e non per accontentare l’Europa. Lì vigono interessi particolari, quelli dei potentati economici che, evidentemente, Monti è ben felice di rappresentare. Se così il premier pensa di rassicurare i giovani a cui si è rivolto oggi, devo ammettere che non ha per nulla il polso della situazione. Concordo sullo scenario catastrofico che aspetta le nuove generazioni, ma la riforma di cui tanto si vanta il governo peggiora solo la situazione. I giovani – conclude Belisario – vogliono, da chi ha la responsabilità di governo, certezze e risposte. Di sogni, purtroppo infranti, ne hanno già abbastanza”.

Il Pd vuole escluderci. Difendono i poteri forti

dicembre 30, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Capiamo che all’interno del Pd, specialmente per chi ha l’abitudine ad agire nell’ombra, magari con qualche pizzino al presidente del Consiglio, l’azione sempre alla luce del sole dell’Italia dei Valori possa dare fastidio”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “La missione politica che l’IdV ha davanti a se’ – aggiunge – è ancora lunga e va ben oltre l’antiberlusconismo. Il nostro Paese ha bisogno di cambiamenti radicali per superare logiche spartitorie e lobbistiche, vanno debellate corruzione ed evasione fiscale, le caste devono perdere i privilegi di oggi, la legge deve essere davvero uguale per tutti, le fasce sociali più deboli devono essere maggiormente tutelate. La Costituzione deve, in sintesi, tornare a essere il punto di riferimento di tutta la classe politica italiana. Di Pietro ha dimostrato di essere un ottimo ministro e un politico rigoroso e responsabile anche quando è stato chiamato a incarichi di governo e l’Italia dei Valori, anche nelle amministrazioni locali, è sempre stata un alleato leale.
Chi spinge verso un legame con il Terzo Polo fa scelte di convenienza e di potere e non è per nulla interessato a risolvere la crisi economica né a riaffermare con forza diritti civili e sociali, in una posizione di appiattimento masochistico e non dialettico con i centristi. Oppure, ma non voglio pensarlo, la paventata esclusione dell’Italia dei Valori dalle prossima alleanza sottende una difesa dei privilegi della casta e dei poteri forti, un’idea – conclude Belisario – dura a morire anche in alcuni segmenti del Pd”.

Domani primo Cdm: Equità e Giustizia sociale un must

novembre 20, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Sociale

E’ significativo che siano passati pochi giorni dall’insediamento del nuovo governo e già nel Paese si respiri un’aria nuova che Monti non deve tradire. Una settimana fa una folla gioiosa, dopo anni di frustrazioni, si liberava al grido di “dimissioni” per le vie di Roma e qualche giorno fa si insediava il governo.

Ora che Silvio Berlusconi non è più presidente del Consiglio, piano piano la rabbia dei cittadini si trasforma in voglia di riscatto e anche in responsabilità e disponibilità. Continua a leggere →

Inchiesta Enav. Politica industriale pulita da cricche

novembre 19, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Lavoro, Politica

“Nell’attesa che la magistratura faccia il suo lavoro e faccia chiarezza, chiedo al neo presidente Monti di ridare credibilità al Paese partendo da una nuova politica industriale ripulita da cricche e affaristi”. Ad affermarlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, a commento di quanto sta emergendo nella vicenda Enav -Finmeccanica. “Settori così strategici per lo sviluppo del Paese – continua – non possono essere inquinati da faccende e faccendieri, ma devono essere gestiti secondo i criteri della trasparenza e dell’interesse comune. E’ necessario, inoltre, che anche i partiti facciano pulizia al loro interno, con norme rigide e con un codice morale. Sono troppi i dirigenti che usano i loro ruoli pubblici per interessi privati. Torniamo al concetto di pubblico come bene comune. E’ una scelta etica – conclude Belisario – ma anche strategica per lo sviluppo sano del Paese”.

E’ chiarissimo, Tremonti ha scaricato Berlusconi

ottobre 4, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

“E’ chiarissima l’intenzione di nascondere nell’ironia quello che non si può dire con serietà. E comunque da oggi è ufficiale: Tremonti scarica Berlusconi e chiede le elezioni”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “Siamo di fronte a un gioco di ripicche e questa è la risposta al tavolo di regia che di fatto ha esautorato Tremonti dalla stesura del decreto sviluppo. Ma possono un presidente del Consiglio e un ministro dell’economia litigare così? No, perché altrimenti i mercati ci affondano. Purtroppo la guerra a chi resiste di più non fa che portare a picco l’Italia. Si dimettano insieme – conclude Belisario – e continuino a farsi i dispetti in privato, evitando di far pagare le loro liti ai cittadini “.

MANOVRA AL PARI DELLA MIGLIORE FARSA DI TOTO’

agosto 31, 2011 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica

Se non ci fosse da piangere per il Paese ci sarebbe da ridere. Sembra, infatti, di assistere ad una delle migliori farse di Totò. Peccato che le manovre econimiche siano una cosa seria, ma mi sa che né Berlusconi, né Tremonti né tutta la corte dei miracoli che guida questa maggioranza se ne rendano conto.
Prima hanno negato la crisi, poi di fronte all’aut-aut dell’Europa hanno varato una manovra vergognosa e iniqua. Sono passate tre settimane da allora e che è successo? Nulla. Anzi peggio. La situazione in cui ci troviamo è peggiore di quella di prima. Continua a leggere →